Addio Berretti, rivoluzione nel calcio giovanile di Lega Pro

Incontro presso la sede della Lega Pro

CALCIO – Dalla prossima stagione le squadre verranno suddivise in Primavera 3 e Primavera 4, sarà valido il criterio di promozione e retrocessione

Discussione aperta e una novità decisamente interessante quella uscita dall’incontro che si è tenuto ieri presso la sede della Lega Pro tra Demetrio Albertini, presidente del Settore Tecnico della FIGC, ed i responsabili dei settori giovanili dei club di Lega Pro. All’incontro era presente anche il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli, il segretario del Settore Tecnico Paolo Piani e Filippo Galli come componente della Sezione per lo Sviluppo del calcio giovanile e scolastico. Per quanto riguarda la Fermana erano presenti Andrea Tubaldi e Massimiliano Sebastiani.

Quale novità è stata annunciata alla riunione in Lega Pro? “Dalla stagione 2020-2021 non ci sarà più il campionato Berretti appunto, sostituito da Primavera 3 e Primavera 4, direttamente collegati a Primavera 1 e Primavera 2. In pratica si viene a creare un meccanismo competitivo con promozioni e retrocessioni. In pratica le squadre presenti in Primavera 3 e Primavera 4 potranno potranno salire nelle categorie Primavera 1 o Primavera 2 fino ad ora caratterizzate da A o B. Queste a loro volta potrebbero anche retrocedere sotto: aumenta la competitività e questo permette di crescere”.

Come verranno suddivise le attuali squadre Berretti in Primavera 3 e Primavera 4? “Le prime cinque di ogni girone Berretti di quest’anno accederanno alla Primavera 3, mentre le seconde cinque alla Primavera 4”.

    Ti potrebbero interessare

    Articoli più letti della settimana

    Articoli più condivisi

    Ultime dalla provincia