Zoboletti punge Barlocci: “In quale veste voleva partecipare all’assemblea dei soci del Maggioni?”

San Benedetto, il presidente del Circolo Tennis pone alcuni quesiti alla consigliera comunale

Il presidente Afro Zoboletti ha sbaragliato la concorrenza alle elezioni per il rinnovo delle cariche al Circolo Tennis Maggioni. E’ stato confermato alla guida del sodalizio sportivo con 163 preferenze, seguito da Patrizio Patrizi con 153 voti. Questa mattina abbiamo registrato il disappunto della consigliera comunale Luciana Barlocci che, insieme ai consiglieri Umberto Pasquali e Silvia Laghi, avrebbe voluto presenziare alle elezioni (leggi qui).

 

Non si è fatta attendere la replica del presidente Zoboletti. “Ebbene, seppur non ho avuto il piacere di interloquire personalmente con la consigliera, è doveroso precisare – afferma Zoboletti – che in primo luogo non le è stato impedito l’accesso al circolo bensì al locale in cui si stava svolgendo l’assemblea dei soci, in secondo luogo i dipendenti del circolo non hanno fatto altro che far rispettare le indicazioni e le regole dello statuto ovvero che hanno diritto a partecipare all’assemblea solo i soci regolarmente iscritti”.

Continua Zoboletti: “Contrariamente a quanto sostenuto dalla Barlocci, rivestire la qualifica di consigliere comunale non dà diritto a presenziare alle riunioni dei privati, qual è l’assemblea di una associazione sportiva, seppure questa utilizzi beni di proprietà dell’Ente. Mi meraviglia che un consigliere comunale ignori questi principi elementari e addirittura arrivi a gridare allo scandalo tanto da rendere pubblica la notizia mentre è ancora in corso l’assemblea”.

I dubbi. “Fatta la dovuta chiarezza – insiste Zoboletti – sorge spontanea la conseguente domanda: ma la Barlocci voleva partecipare all’assemblea dei soci come privata cittadina, come consigliere comunale o come delegata dal Consiglio o dal sindaco? Sarebbe gradito che la consigliera Barlocci rispondesse a questa semplice domanda perché verrebbe fatta chiarezza e potremmo così comprendere se la vicenda riguarda un suo aspetto personale o se invece rivesta contorni politici posto che la stessa avrebbe preteso il diritto all’accesso all’assemblea dei soci – conclude Zoboletti – in qualità di consigliera comunale”.

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS