“We Free – Uomo dell’anno”: i ragazzi di San Patrignano scelgono il questore Pignataro

1130 ragazzi della Comunità hanno votato all’unanimità: “E’ un esempio positivo e concreto per i giovani”

Al Questore di Macerata, Antonio Pignataro è stato conferito il premio “We Free – Uomo dell’anno” dai 1130 ragazzi della Comunità di San Patrignano.

Il Questore, scelto dal Capo della Polizia Gabrielli per gestire l’“Emergenza Macerata” dopo l’omicidio di Pamela Mastropietro e il raid di Luca Traini, ha contrastato ogni forma di spaccio con risultati eccezionali e, con l’intento di tutelare le giovani generazioni dalla piaga della tossicodipendenza, ha iniziato, con perseveranza, una battaglia contro il proliferare dei negozi cosiddetti di “cannabis light” ponendosi, quindi, contro società quotate in Borsa che, con la commercializzazione della “cannabis legale”, avvelenano la vita degli adolescenti, provocandone danni fisici e mentali irreversibili.

È la prima volta che un Questore della Repubblica, viene insignito di questo prestigioso premio, conferito all’unanimità, con la seguente motivazione: “Riconoscimento sentito che ogni anno assegniamo a una persona che è un esempio positivo e concreto per i giovani, non solo per il suo impegno sociale, ma anche per la forza e la determinazione dimostrata di fronte agli ostacoli che la vita può averle messo davanti “.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia