Vuelle ko, Repesa fa mea culpa: “L’ambiente si è rilassato, me ne assumo la responsabilità”

Jasmin Repesa

BASKET A1 – Il tecnico biancorosso dopo la sconfitta di Treviso: “La squadra non è stata concentrata come nelle ultime partite, mi scuso con i tifosi”

Interrotta la striscia di vittorie che avevano portato la Vuelle Pesaro al quarto posto in classifica. Un passo falso a Treviso in una sfida tutt’altro che proibitiva e lo stesso coach biancorosso, Jasmin Repesa, fa un grosso mea culpa. “Faccio i complimenti a Treviso per questa vittoria che ha meritato. Noi siamo arrivati qui non al massimo della condizione. Delfino non si è allenato per quasi dieci giorni, Massenat si è scavigliato. Prima di questa partita eravamo la seconda miglior difesa del campionato, invece nel primo tempo abbiamo subito 47 punti di cui la maggior parte a rimbalzo e in contropiede. La squadra non è stata concentrata come nelle ultime partite, forse tutto l’ambiente si è rilassato troppo dopo le quattro vittorie di fila: me ne assumo la responsabilità.

Dobbiamo pensare alla salvezza – prosegue Repesa – ma dobbiamo sempre essere competitivi e contro Treviso non lo siamo stati e per questo mi scuso con i tifosi. Abbiamo subito troppi punti facili, questo non va bene. Non siamo stati connessi in difesa, torniamo in palestra e iniziamo a lavorare in vista del prossimo match”.

 

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana