Volo di 20 metri nel dirupo: recuperato e caricato sull’eliambulanza con il verricello

Stava sistemando l’attrezzatura da irrigazione

Nella giornata di ieri (24 giugno), la Stazione del Soccorso Alpino e Speleologico di Pesaro/Urbino è stata attivata per prestare soccorso al un uomo di 60 anni in località Abbadia di Naro. La richiesta di aiuto era giunta al 118 attorno alle ore 18 da parte di un residente della zona che, impotente, aveva visto precipitare accidentalmente il 60enne mentre erano intenti alla manutenzione di una attrezzatura da irrigazione che, dall’abitazione, scendeva lungo un dirupo sino al fiume sottostante in prossimità di un ponte della zona.

Nella caduta di almeno una ventina di metri, l’uomo ha riportato diversi traumi su tutto il corpo restando comunque vigile seppur dolorante ed impossibilitato a muoversi autonomamente. Sul posto sono giunti in prima battuta i Vigili del fuoco e in rapida successione l’elisoccorso con Icaro 02 e la squadra di operatori del Soccorso Alpino. Sbarcata l’equipe sanitaria nelle immediate vicinanze, il tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico sempre presente a bordo di Icaro 02, ha provveduto a calare il medico lungo la scarpata con tecniche alpinistiche per poi provvedere assieme agli operatori nel frattempo giunti sul paziente ad un complicato imbarellamento dovuto al luogo piuttosto impervio in cui il ferito era purtroppo finito.

In rapida successione poi la barella accompagnata dal sanitario e il tecnico di elisoccorso sono stati nuovamente imbarcati sull’elicottero direttamente dal greto del fiume, tramite un lungo verricello tra le strette pareti alberate del luogo per trasferire velocemente il malcapitato al trauma center dell’ospedale regionale di Torrette per tutte le cure del caso.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia