Volley, Cus Ancona: Cecchetti lascia la panchina dopo cinque anni

SERIE D MASCHILE – Il tecnico nell’ultima stagione ha trainato il sodalizio dorico a una tranquilla salvezza

La notizia era nell’aria, ma solo nelle ultime ore è arrivata la conferma da parte della società maschile di volley del Cus Ancona. Stefano Cecchetti dopo 5 anni lascia la panchina del Cus. A spiegare il perché di questa scelta è lo stesso tecnico: “Prendere una decisione di questo tipo non è stato semplice anche per il fatto che gli ultimi 5 anni li ho passati al Cus Ancona. Una grande famiglia dove ti viene data la possibilità di lavorare senza troppe pressioni. Sono stati 5 anni meravigliosi, difficili da dimenticare, ma ora devo prendermi una pausa di riflessione, ho bisogno di tirare il fiato”. Una cosa è certa: Stefano Cecchetti in casa Cus lascerà un bel ricordo, d’altronde il tecnico oltre all’aspetto sportivo ha sempre curato i rapporti umani. Stagione senza dubbio positiva per i ragazzi del Cus Ancona che anche quest’anno sono riusciti a raggiungere la salvezza senza tanti patemi d’animo, come racconta lo stesso Stefano Cecchetti in quella che in realtà è la sua ultima intervista come tecnico del Cus: “A inizio stagione il nostro obiettivo era quello di mantenere la serie D come categoria. Ci siamo riusciti senza soffrire molto, nonostante una serie di infortuni che hanno caratterizzato il nostro cammino, sopratutto durante la stagione regolare. Con il piazzamento ottenuto abbiamo avuto modo di partecipare poi al girone riservato alle quinte e seste classificate”. Nei prossimi giorni verrà reso noto il nome del tecnico che prenderà il posto di Stefano Cecchetti, con la società che ha già avviato una serie di contatti con alcuni giocatori e come da tradizione si cercherà di confermare il gruppo.

Claudio Comirato
Author: Claudio Comirato

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS