Volano oggetti in casa durante la lite tra coinquilini, uno rimane ferito

Il caos nell’appartamento nei pressi della stazione

Nella giornata di ieri (23 luglio), intorno alle ore 16, gli uomini della Polizia di Stato sono intervenuti a seguito di una lite tra due uomini. Si tratta di due cinquantenni, un italiano e un marocchino, coinquilini in un appartamento nei pressi della stazione di Ancona.

Al 112 è arrivata una chiamata con la quale l’italiano lamentava di aver avuto una lite con il proprio coinquilino, passata poi alle vie di fatto. Giunti sul posto gli agenti hanno appurato che la situazione appariva tranquilla e pertanto hanno preso contatti con i due uomini. L’extracomunitario aveva accordi con l’atro uomo per essere ospitato in casa dietro pagamento della somma di 200 euro, in assenza di regolare contratto. In merito ai fatti l’italiano raccontava che il suo coinquilino, sotto l’effetto di sostanze alcoliche, di cui abitualmente faceva uso, iniziava spesso discussioni per futili motivi. Di fatto ieri la lite è degenerata arrivando al lancio di oggetti: l’italiano è arrivato al punto di doversi nascondere sul terrazzo dell’abitazione e attendere l’arrivo degli agenti.

I poliziotti al loro arrivo trovavano gli uomini calmi e collaborativi, benché l’uomo extracomunitario riferiva di essersi procurato da solo una ferita ad una falange del dito tagliandosi con un vetro, motivo per cui è stato richiesto l’intervento del 118. L’uomo, trasportato presso il Pronto Soccorso di Torrette, accedeva in codice verde.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS