Volano le zone blu del lungomare: incassati 901.289 euro, superato il 2019

Quasi raddoppiato l’utilizzo delle app e delle carte di credito

Aumentati di quasi 200mila euro gli incassi delle zone blu del lungomare di San Benedetto del Tronto. Nel 2021 dalla sosta a pagamento entrarono nelle casse del Comune 707.109 euro, quest’anno 901.289 euro. Dunque, esattamente 194.180 euro in più. Va tuttavia precisato che quest’anno le tariffe sono aumentate.
Nella stagione turistica 2022 sono cadute le restrizioni della pandemia. Gli operatori delle vacanze sostengono che per avere un quadro corretto dell’andamento turistico bisogna fare il confronto con il 2019, l’anno prima del Covid. Ecco il confronto: nel 2019 incassati 795mila euro, mentre 901.289 nel 2022. Dunque, entrati 106.289 euro in più rispetto al 2019.

 

Le zone blu della Riviera sono gestite dalla municipalizzata Azienda Multiservizi che proprio in questi giorni ha tirato le somme.
Vediamo il dettaglio del 2022, confrontato con il 2021. Anno 2021: incasso dei grattini 189.249, parcometri 317.560, app Easy Parak e MyCicero 76.604, carte di credito 20.784, incasso dei permessi 100.890. In totale 707.109 euro.
Entrate 2022: grattini 215.000, parcometri 404.025, app 120.986, carte 33.456, permessi 125.800. In totale 901.289 euro.

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS