“Vogliamo assolutamente l’iscrizione della Fermana in Serie D”

I virgolettati “catturati” a Gianfilippo Simoni, figlio del presidente del club Umberto, dopo la sfortunata tornata elettorale a Recanati. Tanti tifosi gli telefonano

In effetti era durato pochissimo il lunedì pomeriggio di Gianfilippo Simoni, figlio di Umberto, presidente della Fermana che, dopo aver incassato una netta sconfitta politica con il suo Pd nella tornata di Recanati (rileggi), in sede elettorale ha “allargato” inconsapevolmente le maglie ed ha rilasciato ufficiosi virgolettati in tema Fermana, puntualmente “catturati”. Tante sarebbero le telefonate dei tifosi gialloblu che gli chiedono info.

Stiamo facendo di tutto per il concordato con Agenzia delle Entrate ed Inps, vogliamo assolutamente l’iscrizione in Serie D e nel corso della settimana si terrà un incontro importante”, di cui però non è dato sapere altro. Questo in soldoni è emerso dalle tapparelle. Insomma, solita fiducia quando mancano 14 giorni alla deadline per il pagamento di tre stipendi su quattro ai vecchi calciatori, mossa necessaria per l’iscrizione in D. E le tempistiche del concordato? Compromettono inevitabilmente eventuale vendita e programmazione della prossima stagione. Insomma, piedi di piombo e poca immaginazione: anche la Serie D 2024-2025 potrebbe essere molto ma molto dura.




Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS