Vitri: “Dalla Giunta Acquaroli ancora nessuna risposta sui servizi d’infanzia”

“Non basta sbandierare 4 milioni di risorse, in arrivo dall’Unione europea, per rassicurare i tanti ge-nitori in attesa di un posto nei nidi d’infanzia. Non basta – spiega la consigliera regionale Micaela Vitri – perché queste risorse risultano vincolate solo per alcuni scopi, tra cui sembra non esserci l’aumento di posti e l’assunzione di personale. Serve chiarezza dalla Regione ed è per questo che ho presentato un’altra interrogazione nell’ultimo Consiglio regionale. Nessuna risposta chiara è stata data dalla Giunta Acquaroli – riferisce la Consigliera Vitri – a questa interrogazione urgente sulla programmazione dei servizi d’infanzia 0-6 anni, che la Regione doveva aver inviato al Ministero en-tro il 31 marzo 2024. Ho ricordato all’Assessora delegata quello che l’intera Giunta regionale sembra ignorare: i posti nei nidi servono e i Comuni sono in grande difficoltà a causa della preoccupante carenza. Ho ricordato che quest’anno, per la prima volta nella storia della nostra Regione, la Giunta Acquaroli ha deciso di non destinare nemmeno un euro per i servizi 0-6 anni dal proprio bi-lancio, decidendo di usare solo le risorse del Fondo Sociale Europeo. Bene – continua Vitri – ma se la Regione non mette anche risorse proprie diventa una beffa: il Pre-sidente Acquaroli ha sbandierato ai quattro venti la disponibilità di 4 milioni di euro per i servizi 0-6 come la soluzione, senza sapere che in realtà questi soldi non possono essere utilizzati per l’au-mento dei posti nido o per pagare il personale (quindi le educatrici e gli educatori) che lavorano nei nidi. Queste risorse che saranno usate per i voucher sono utilissime – precisa Vitri – perché, come ho detto in aula, potranno contribuire a ridurre le rette e favorire il prolungamento dell’orario ma non risolvono il vero problema: la necessità di nuovi posti nei nidi. Perché la Regione – conclude Vitri – non affronta il vero problema della carenza di posti nei servizi d’infanzia 0-6 anni? Perché la Regione non ha messo un euro del proprio bilancio? Perché non ha risposto alla domanda della mia interrogazione che chiedeva di conoscere ‘quale fosse la program-mazione per i servizi 0-6 presentata entro il 31 marzo 2024 dall’Assessorato competente per l’attua-zione delle linee guida 0-6 nazionali con fondi statali e con fondi regionali anche FSE ?’ E’ indispensabile avere delle risposte chiare per consentire ai Comuni di programmare il prossimo anno scolastico.”

Giacomo Ruffini
Author: Giacomo Ruffini

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS