Vis Pesaro subito in carreggiata: colpaccio a Lucca

SERIE C – Scordate in una lampo le due sconfitte, la doppietta di Sylla firma una gran successo

Torna a esultare la Vis Pesaro che dimentica le due sconfitte consecutive centrando il primo blitz stagionale. La doppietta di Sylla, sempre più decisivo nei meccanismi di Banchieri, rilancia in classifica i biancorossi e mandano in crisi la Lucchese che non si rialza dopo il secco tris incassato a Cesena.

Privo degli squalificati Di Paola e Mattioli e degli infortunati Neri, Foresta e Kemayou, il mister dei pesaresi Banchieri punta nel reparto avanzato sui centimetri di Sylla, rifornito da De Vries e Pucciarelli, di nuovo titolare dopo essere finito in panchina contro la Torres. A centrocampo ritrova una maglia Nina che affianca Valdifiori con Rossetti e Zoia sulle corsie esterne. Rientra l’esperto Tonucci nel trio difensivo completato da Ceccacci e Zagnoni. Deve fronteggiare assenze pesanti anche il mister rossonero Gorgone, privo del difensore Tiritiello, sostituito da Sabbione, e dell’ex Fedato in attacco, dove Magnaghi è assistito da Guadagni, Russo e Quirini.

La partita inizia nel modo migliore per i biancorossi, in vantaggio con il rigore procurato e trasformato da Sylla, bravo a fuggire al controllo di Benassai e a spiazzare il portiere Chiorra. Lo stesso attaccante ex Alessandria raddoppia con un imperioso stacco aereo sulla pennellata di Pucciarelli. Sotto di due gol la Lucchese, produce una reazione al 36’ con Russo, che sfiora il bersaglio, e con l’inzuccata fuorimisura allo scadere della prima frazione di Quirini. La mossa giusta l’azzecca Gorgone con l’inserimento a inizio ripresa di Rizzo Pinna che accorcia le distanze approfittando di un pasticcio della retroguardia vissina che perde anche Ceccacci per infortunio. I rossoneri ritrovano vigore sfiorando il pareggio con Magnaghi che esalta al 65’ i riflessi di Polverino. Nel finale la Lucchese spinge, ma la Vis non vacilla. Le speranze di rimonta dei toscani svaniscono sulla parata di Polverino, decisivo su Russo. La formazione di Banchieri stringe i denti e regala ossigeno vitale alla classifica.

LUCCHESE – VIS PESARO 1 – 2

LUCCHESE (4-2-3-1): Chiorra; Alagna (1’st Rizzo Pinna), Sabbione, Benassai, De Maria (40’st Djibril); Cangianello, Gucher; Guadagni (36’st Romero), Russo, Quirini; Magnaghi. (A disp. Coletta, Berti, Perotta, Toma, Tumbarello, Sueva, Merletti, Yeboah). All. Gorgone.

VIS PESARO (3-4-2-1): Polverino; Ceccacci (13’st Da Pozzo), Tonucci, Zagnoni; Rossetti, Valdifiori (31’st Loru), Nina (9’st Iervolino), Zoia; De Vries (9’st Karlsson), Pucciarelli (31’st Mamona); Sylla. (A disp. Mariani, Fortin, Rossoni, Peixoto, Cusumano, Gulli). All. Banchieri.

ARBITRO: Catanzaro di Catanzaro.

RETI: 18’pt (rig.) e 23’pt Sylla, 10’st Rizzo Pinna.

NOTE: ammoniti Benassai, De Maria, Da Pozzo, Iervolino.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS