Vis Pesaro, presentato il progetto per il nuovo centro sportivo

Grande emozione nella sala del Consiglio Comunale

Presso la sala del Consiglio comunale di Pesaro è stato presentato il progetto del nuovo Centro sportivo della Vis Pesaro. L’opera sorgerà a Villa Fastiggi con la consegna prevista a marzo del prossimo anno e avrà una valenza sociale e culturale di assoluta eccellenza nel territorio regionale e nazionale. Alla presenza del presidente Mauro Bosco, del direttore affari generali rapporti istituzionali Guerrino Amadori e del responsabile di Area Mati Group Luca Casadio e del responsabile marketing del centro sportivo Riccardo Del Bianco, il progetto è stato esposto alla stampa con dovizia di particolari: oltre ai due campi da calcio ci saranno altre infrastrutture per un intervento di partenariato tra pubblico e privato, tra il Comune di Pesaro (ente concedente) e l’Associazione temporanea di imprese Mati Group e Vis Pesaro, concessionari che gestiranno l’area per trentuno anni.

Orgoglioso dell’evento storico per il club biancorosso si è rivelato il numero uno vissino Mauro Bosco. “Si tratta di un giorno particolare – ha commentato – per il sottoscritto che riveste il duplice ruolo di presidente della Vis e della società che si occupa di infrastrutture. Noi abbiamo sempre creduto in questo progetto: siamo una delle realtà del territorio che crede in questa città. Sosteniamo l’opera finanziariamente e dal punto di vista tecnico con i propri ingegneri. Stiamo coronando un sogno: finalmente avremo una casa, un quartier generale che la Vis Pesaro non ha mai avuto. La crescita parte da qui. L’infrastruttura sarà un’eccellenza nel territorio italiano e grazie a questa invertiremo la migrazione dei talenti calcistici. Prima non esisteva un’infrastruttura degna, per cui i ragazzi del territorio erano costretti ad andare via. D’ora in poi sarà diverso. La struttura ci darà visibilità importante in Italia e i talenti calcistici arriveranno nella nostra città. Pesaro con questa infrastruttura sarà una città dello sport e una capitale della cultura”.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS