Vis Pesaro, emergenza totale in attacco: tocca ai baby

SERIE C – A Siena out Fedato, forse anche Pucciarelli e Gerardi

La Vis Pesaro è alle prese con l’emergenza totale in attacco. Abbondano i punti interrogativi per Oscar Brevi in vista della sfida di sabato (ore 17.30) in casa del Siena, dove potrebbero mancare i tre intrepreti offensivi di maggior spessore. Sicura l’assenza di Fedato, squalificato per una giornata per recidività in ammonizioni. Al capocannoniere dei biancorossi con otto reti, ma a secco da inizio gennaio, potrebbero aggiungersi Pucciarelli e Gerardi, già indisponibili nell’ultimo turno di campionato. Entrambi hanno accusato problemi fisici nel corso della rifinitura di sabato scorso alzando bandiera bianca contro la Reggiana. L’ex Empoli ha riportato un guaio al polpaccio, mentre l’ex Ascoli si è fermato per un fastidio alla schiena allungando a tre le giornate d’assenza considerando anche i due turni di stop rimediati a causa del cartellino rosso nel recupero contro il Pontedera.

Lo staff sanitario farà di tutto per tentare i rispettivi recuperi, ma la presenza dei due big appare in forte dubbio per Siena. Se non dovessero farcela, mister Brevi potrebbe essere costretto ad affidarsi a due tra i tre fuoriquota Enem (classe 2003), Ngom (2000) e Sanogo (2004), autori finora di due gol in tre. L’olandese, cresciuto nelle giovanili di Az e Ajax, è arrivato alla Vis Pesaro nelle ultime ore del mercato di gennaio venendo impiegato titolare nelle ultime quattro giornate senza però trovare la via della rete. Il secondo, svezzato dal vivaio del Milan esordendo la scorsa stagione tra i professionisti con la Viterbese, ha collezionato solo 375 minuti andando a segno solo contro l’Obia. Sul giovanissimo Sanogo, a segno nel 2-2 contro l’Alessandria, si sono già posate le attenzioni della Lazio, ma nell’attuale campionato non è mai partito dal primo minuto. Sabato potrebbe toccare a lui curare i mali offensivi della Vis, in possesso del secondo reparto avanzato più anemico del girone B e con la concreta possibilità di dover affrontare il Siena senza i suoi tre attaccanti più esperti.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS