Vis Pesaro è sinonimo di Venezia, dal mercato si cerca esperienza

SERIE C – Gran rapporto con i lagunari, l’ultimo prestito è Lorenzo Da Pozzo, esterno classe 2004 che si è messo in luce nella Primavera veneta

Si consolida il rapporto tra il Venezia e la Vis Pesaro. L’ultimo giocatore transitato dalla sponda lagunare a quella marchigiana è Lorenzo Da Pozzo, esterno classe 2004, in grado di segnare 18 gol in 31 presenze a soli 16 anni col Canaletto, formazione militante nell’Eccellenza ligure. Approdato nel club neroverde, si è messo in luce nella Primavera con 2 gol e 4 assist in 30 presenze meritando la promozione in prima squadra, dove ha svolto la preparazione e ricevuto la convocazione nelle prime due giornate di Serie B.

Prima di Da Pozzo erano arrivati in biancorosso altre tre pedine dal Venezia: il portiere Filippo Neri (classe 2002), il difensore Afonso Peixoto (’03) e l’attaccante senegalese Babacar Diop (’03). Già lo scorso anno la collaborazione tra le due realtà si era rivelata proficua con l’approdo in terra pesarese del centrocampista St Clair e della punta Enem. Il primo si era ritagliato un ruolo importante al momento del suo ingaggio risultando anche decisivo con la sua specialità, rappresentata dai calci piazzata, prima di rimediare una squalifica per due giornate che condizionò la parte finale del campionato.

Meno fortunata l’avventura del secondo che non riuscì a risolvere il problema del gol che affliggeva la squadra pesarese. Negli ultimi tre giorni di mercato la Vis proverà ad acquistare uno o due profili d’esperienza da aggiungere a Tonucci, Di Paola, Valdifiori e Pucciarelli per dare maggior peso e sostanza a un organico dalla carta d’identità colorata di verde. Da risolvere anche la questione riguardante il portiere Farroni che la Vis proverà a cedere per puntare sull’under Neri tra i pali.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS