“Vis Pesaro, dimentica il Gubbio: dalla Fermana non sappiamo cosa aspettarci”

Mister Banchieri della Vis Pesaro

SERIE C – Il mister biancorossi Banchieri in conferenza pre-derby: “A gennaio hanno preso tanti giocatori, Da Pozzo ha recuperato”

Teniamo tantissimo al derby, come ci tengono il nostro club e i nostri tifosi. Questo genere di partite sono diverse dalle altre e mettono in palio punti che valgono doppio”. Non ha usato giri di parole in conferenza stampa per descrivere l’importanza della sfida di sabato (ore 20.45, al Recchioni) contro la Fermana il tecnico della Vis Pesaro Simone Banchieri che ha riesaminato in settimana le leggerezze commesse dalla sua squadra contro il Gubbio. “Abbiamo rivisitato gli errori per non ripeterli in futuro. Dopo nove risultati utili consecutivi, ci può stare una gara in cui gli episodi ci hanno girato contro, ma è giunta l’ora di voltar pagina”.

Le assenze di Tonucci e De Vries, unite alle condizioni non ancora ottimali di Obi, non incideranno sulla prestazione della Vis. “Nutro grande fiducia nei ragazzi che ho a disposizione. Non sarebbe stato possibile inanellare sedici risultati utili se non avessi avuto un organico all’altezza. Tutti hanno convinzione nei propri mezzi oltre a cultura del lavoro e del miglioramento quotidiano. Il recupero di Da Pozzo porta soluzioni in più perché Lorenzo è un esterno bravo che può giocare a destra o a sinistra e ha già segnato due reti decisive”.

Le variazioni nel mercato di riparazione presenteranno una Fermana molto più competitiva rispetto all’andata. “Non sappiamo cosa aspettarci perché hanno preso tanti giocatori a gennaio: vedremo le scelte adottate da Protti. Noi dobbiamo essere consci delle nostre potenzialità e prepareremo il piano gara più consono per cercare di fare il meglio possibile. La classifica va guardata poco: non ci sono molte differenze tra la Fermana e le altre squadre”.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS