Vis Pesaro, Brevi: “Non c’è nulla da buttare di quanto fatto contro il Cesena”

SERIE C – Il tecnico dopo il debutto: “La mia squadra ha fatto quel che doveva fare

Il debutto di Oscar Brevi sulla panchina della Vis Pesaro non è coinciso con un risultato positivo, ma le note che lasciano ben sperare per la risalita non mancano. Il nuovo tecnico, subentrato all’esonerato Sassarini, ha visto aspetti positivi, sui quali insistere per individuare l’uscita dal tunnel. “Sarebbe bastato poco per fare risultato – ha affermato il mister ex Fano e Olbia -. Una volta trovato il gol con Fedato dovevamo essere più maturi e invece abbiamo preso un gol da calcio d’angolo che ha subito annullato il vantaggio. Nella ripresa abbiamo pagato una ripartenza. Abbiamo combattuto e lottato contro una squadra forte e avremmo meritato un risultato positivo per l’abnegazione e l’impegno che abbiamo messo in campo”.

Nonostante la Vis mantenga l’attacco meno prolifico del girone B con appena 9 reti, di cui 7 segnate da Fedato, e la terza difesa più perforata con 24 subite, Brevi è convinto di avere un buon materiale sul quale lavorare. “Dobbiamo applicarci molto, ma la strada è delineata. Non c’è nulla da buttare della prestazione sfoderata contro il Cesena. Ho visto i ragazzi abbattuti perché hanno vissuto la partita in equilibrio e sono arrabbiati per il risultato, ma devono avere la forza per rialzarsi”. La delusione per non aver interrotto la serie nera va trasformata in energia positiva per progettare il riscatto. “Il rigore ce lo siamo creato – ha concluso Brevi – così come altre opportunità per colpire. La mia squadra ha fatto quel che doveva fare. Anche un punto col Cesena avrebbe dato morale, purtroppo non l’abbiamo raccolto, ma questa prestazione deve darci convinzione e coraggio”.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS