Vis Pesaro, banco di prova importante

Banchieri, mister Vis Pesaro

SERIE C – Domani (sabato) la sfida in casa della Virtus Entella

La Vis Pesaro insegue nuove conferme sulla strada che conduce alla salvezza. La sfida di sabato (ore 18.30) in casa della Virtus Entella rappresenterà un altro banco di prova importante per i biancorossi, in serie positiva da otto giornate e reduci da 5 punti conquistati nelle prime 3 giornate del 2024. Lo 0-0 contro la Carrarese ha confermato la solidità della squadra di Banchieri che ha subito un solo gol nel girone di ritorno proseguendo sulla brillante strada intrapresa nella parte finale dell’andata. Di fronte la Vis troverà un avversario costruito per tentare l’assalto alla Serie B, sfumata la scorsa stagione nella volata con la Reggiana, ma protagonista di un cammino al di sotto delle aspettative anche se nell’ultimo periodo i progressi sono risultati evidenti. Mancherà il totem Tonucci, alle prese con un problema muscolare, mentre il nuovo acquisto Obi sta continuando il lavoro per ritrovare una tenuta adeguata dopo un anno di stop. Assenti anche il laterale destro Da Pozzo e l’attaccante De Vries per Banchieri che potrebbe confermare lo stesso undici proposto contro la Carrarese con il dubbio riguardante l’utilizzo di Nina o Iervolino in mediana. La coppia centrale difensiva sarà imperniata su Rossoni e Zagnoni, che hanno trovato un feeling notevole, l’attacco sull’esperienza di Nicastro con Karlsson e Pucciarelli a supporto. L’Entella dovrà rinunciare ai difensori Parodi e Sadiki, out anche Siatounis ma non l’attaccante Santini che ha superato i guai fisici. Nel reparto arretrato potrebbe debuttare uno tra i nuovi acquisti Portanova (dal Gubbio) e Garattoni (dal Foggia).

PROBABILI FORMAZIONI

VIRTUS ENTELLA (3-5-2): De Lucia; Bonini, Garattoni, Manzi; Zappella, Corbari, Petermann, Lipani, Di Mario; Tomaselli, Faggioli. All. Gallo.
VIS PESARO (4-3-2-1): Filippo Neri; Ceccacci, Rossoni, Zagnoni, Zoia; Nina, Di Paola, Rossetti; Pucciarelli, Karlsson; Nicastro. All. Banchieri.
ARBITRO: Di Reda di Molfetta.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS