Vis Pesaro, Bakayoko indica l’antidoto: “Migliorare i calci piazzati”

SERIE C – Il momento biancorosso descritto dal difensore

“Quando una squadra entra in un periodo no serve un episodio positivo per sbloccarla. Ce lo diciamo da diverse settimane e, anche se in questo momento le cose non girano per il verso giusto, l’unica soluzione è continuare a lavorare sodo, senza smarrire consapevolezza nel nostro valore”. Indica l’antidoto giusto per guarire dai mali Aboubakar Bakayoko, difensore della Vis Pesaro senza vittorie da sette giornate.

Nel derby contro la Fermana il digiuno sembrava a un passo dall’essere interrotto, ma la beffa si è consumata in zona Cesarini, fatale per la terza volta dall’inizio del campionato dopo quelle di Pontedera e di Sassari contro la Torres. “Abbiamo disputato una buona partita a livello difensivo – ha proseguito il roccioso centrale – rischiando poco o nulla, ma ci è mancata la cattiveria per chiuderla. Peccato perché nel secondo tempo abbiamo trovato il vantaggio e gestito con autorità il possesso palla”. La Vis Pesaro vanta l’attacco meno prolifico del campionato con 7 reti, ma la colpa non può essere imputata solo agli attaccanti. “Dobbiamo migliorare sui calci piazzati – ha concluso Bakayoko – imparando a essere cinici e concreti. Ogni match io stesso ho un’occasione su palla inattiva, ma non riesco a buttarla dentro. Sono tanti gli aspetti in cui possiamo e dobbiamo crescere”. La sfida di sabato (ore 17.30) nella tana della Virtus Entella si presenta ricca di insidie, ma la Vis è consapevole di non poter più concedersi errori per non lasciarsi risucchiare dalle sabbie mobili.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana