Vis Pesaro alla cattedra: battesimo di fuoco per Brevi

SERIE C – Il tecnico ammette: “Dobbiamo essere aggressivi, il terreno non perfetto farà la sua parte”

Un battesimo di fuoco attenderà Oscar Brevi, subito opposto a un’autorevole pretendente alla promozione in Serie B come il Cesena. Il nuovo tecnico della Vis Pesaro, senza vittorie da dieci giornate, è consapevole che l’impegno di sabato (ore 14.30, al Benelli) presenterà insidie a volontà, ma non ha alcuna intenzione di alzare bandiera bianca in anticipo.

“Affronteremo una squadra importante, ma la forza dell’avversaria e il poco tempo a disposizione per lavorare non devono rappresentare scusanti. Mi aspetto di vedere compattezza per buona parte della partita e aggressività sul portatore di palla. A livello pratico dovremo essere bravi a riproporci in fase offensiva”. Ha elencato i compiti da svolgere in partita l’ex timoniere di Fano e Giana Erminio, chiamato a rigenerare una Vis dotata del peggior attacco dell’intera Serie C (appena 8 reti) e della seconda peggior difesa del girone B. “Sono numeri troppo bassi per la fase offensiva e troppo alti per quella di non possesso. Possiamo migliorarli solo attraverso il lavoro: non esistono altre soluzioni. Ho massima fiducia nei ragazzi”. I biancorossi dovranno sfruttare meglio anche le palle inattive che non hanno prodotto frutti nella precedente gestione. “Non ho avuto molto tempo per toccare questo concetto e quindi ho preferito concentrarmi sulla concretezza. I calci piazzati diventano determinanti quando si hanno elementi in grado di calciarli bene. Non basta la struttura fisica”. Contro il Cesena un fattore da tenere in grande considerazione potrebbe essere rappresentato dal campo pesante. “Le condizioni del terreno incideranno sulla qualità nel muovere la palla – ha concluso Brevi -. Se dovesse piovere, dopo dieci minuti diventerà una battaglia sulle seconde palle. Il Cesena potrebbe giocare in verticale e noi dovremo essere bravi a correre all’indietro”.

Tra i bianconeri di Toscano appare improbabile l’utilizzo dal primo minuto del fulcro della manovra De Rose che ha accusato un problema al flessore della coscia destra nell’ultima sfida contro il San Donato Tavarnelle. In mediana mancherà anche lo squalificato Bumbu, mentre l’attacco dovrà fare a meno dell’infortunato Udoh.

PROBABILI FORMAZIONI

VIS PESARO (3-5-2): Farroni; Bakayoko, Gavazzi, Zoia; Ghazoini, Aucelli, Valdifiori, Coppola, Borsoi; Cannavò, Fedato. All. Brevi.

CESENA (3-4-1-2): Tozzo; Ciofi, Prestia, Mercadante; Adamo, Saber, Brambilla, Calderoni; Chiarello; Corazza, Ferrante. All. Toscano.

ARBITRO: Crezzini di Siena.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS