Violenza sessuale a scuola: insegnante ai domiciliari

L’episodio a Teramo

Un insegnante di una scuola superiore di Teramo finisce agli arresti domiciliari per violenza sessuale su tre studentesse di 14 e 15 anni. I carabinieri della Compagnia di Teramo hanno eseguito l’ordinanza della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal giudice per le indagini preliminari, dopo gravi indizi di violenza sessuale pluri aggravata e molestie. Gli episodi contestati, ovvero strusciamenti e palpeggiamenti accaduti tra ottobre 2021 e febbraio 2022, si sono verificati all’interno di una scuola superiore teramana durante l’orario scolastico.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia