Violenza nella camera da letto dell’hotel: ragazzo prende a botte la compagna

L’episodio nella struttura in piazza Rosselli

Questa mattina il personale delle Volanti è intervenuto alle ore 7.15, presso l’Hotel Italia in Piazza Rosselli ad Ancona, su disposizione della Centrale operativa, in quanto era stata segnalata un’aggressione ad una donna all’interno dello stesso albergo, da parte del suo compagno.

La receptionist ha riferito infatti agli operatori che poco prima una donna, ospite dell’hotel aveva chiesto aiuto, in quanto colpita dal compagno a seguito di una lite avvenuta nella loro camera, specificando inoltre che l’uomo era ancora nella stanza.
Sono stati quindi rintracciati entrambi i soggetti: la ragazza aggredita, 26enne originaria della Nigeria e residente a Ferrara; il compagno, un connazionale, di tre anni più giovane, residente a Reggio Calabria.
La donna presentava ematomi sulla fronte, gonfiore e versamento all’occhio, una ferita al labbro, per tanto il personale della Croce Gialla prontamente intervenuto, ha deciso di portarla in Ospedale per una valutazione clinica, al termine della quale le sono stati dati sette giorni di prognosi.
Il compagno, che è risultato irregolare per scadenza del permesso di soggiorno, negava di aver aggredito la compagna, sostenendo che il colpo al viso non era stato volontario, ma causato da un trattenimento e successivo rilascio di un oggetto. La vittima ha effettuato quindi un colloquio con l’assistente sociale volto ad applicare il protocollo maltrattamento e successivamente è stata ascoltata anche dagli operatori di Polizia Giudiziaria. Al termine delle visite mediche è stata accompagnata in stazione per fare rientro nel comune di residenza.
Il compagno è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per lesioni personali aggravate dal rapporto affettivo e al contempo invitato a presentarsi presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Reggio Calabria per regolarizzare la posizione sul territorio nazionale.

Giada Berdini
Author: Giada Berdini

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS