Violenta rissa in un locale a sediate e bottigliate: 36enne finisce al pronto soccorso

Il ragazzo è stato ferito al gomito con una bottiglia, diversi punti di sutura per lui

Dalle parole sono passati ai fatti al punto tale che uno dei contendenti ha rimediato una bottigliata in un gomito con tanto di ferita. Sabato sera da Far West in un locale in via Giordano Bruno ad Ancona, dove alcune persone sono venute alle mani.

Quella che sembrava essere una normale discussione in pochi istanti si è trasformata in una vera e propria corrida con tanto di lancio di sedie e bottiglie. Una sorta di Far West dove non  sono mancati calci e pugni. Durante la colluttazione un 36enne si è ritrovato un gomito squarciato, una ferita che potrebbe essere stata provocata da una bottiglia rotta usata come arma di offesa.

Ad evitare il peggio e che la situazione degenerasse ulteriormente ci hanno pensato i Carabinieri intervenuti nel giro di qualche minuto. Un intervento tempestivo con i contendenti che hanno preferito allontanarsi alla vista dei militari che peraltro si trovavano nei paraggi impegnati nel consueto controllo del territorio. Vista la situazione che si era venuta a creare sul posto è stato necessario anche l’intervento dei sanitari con la centrale operativa del 118 che ha inviato un mezzo della Croce Gialla di Ancona. Con il gomito squarciato il 36 enne è stato accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette dove gli sono stati applicati numerosi punti di sutura. Rissa che molto probabilmente si è scatenata per l’elevato consumo di alcol. Una cosa è certa, non è la prima volta che in zona accadono fatti del genere. Carabinieri che hanno poi identificato altre persone presenti nel locale al momento dei fatti.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia