Violenta rissa in strada, spuntano coltelli: due persone in ospedale

L’episodio a Lido Tre Archi di Fermo

Ennesimo fatto di sangue a Lido Tre Archi. Nel pomeriggio di ieri (18 settembre) è scoppiata una rissa tra un albanese e un tunisino davanti a un bar in via Aldo Moro e finita poi tra il Ferro di Cavallo in via Faleria a Porto Sant’Elpidio e via Bachelet a Lido Tre Archi.

 

Da una prima ricostruzione, un cittadino tunisino, unitamente ad altri suoi connazionali, avrebbe offeso e avvicinato una donna romena, costringendola a chiudersi nella propria auto. Poco dopo è arrivata un’altra vettura condotta dal fidanzato della donna, algerino, accompagnato da un uomo di nazionalità albanese.

Quest’ultimo è stato accoltellato, il tunisino invece è stato inseguito e investito dalla ragazza romena che ora rischia l’accusa di tentato omicidio.

Entrambi gli uomini feriti sono stati trasportati in ospedale: il primo al “Murri” di Fermo, mentre il secondo, con lesioni gravi, è stato trasportato al nosocomio dorico di Torrette con una prognosi ancora da determinare ma non è in pericolo di vita.

Sul posto è intervenuto subito il personale della Squadra Mobile della Questura che ha acquisito le prime informazioni ai fini del proseguo delle attività da svolgere.
Il Preferto Filippi ha convocato lo stesso pomeriggio un Comitato ordine e sicurezza pubblica per ricostruire l’episodio con il Questore insieme ai Comandanti provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza. Convocato anche il Sindaco di Fermo.

 

Articolo Successivo

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia