Violate norme anti Covid, chiusi due locali: in uno trovata nascosta della droga

Il blitz dei carabinieri a Matelica e Macerata

A Matelica i carabinieri hanno sospeso l’attività imprenditoriale, con immediata chiusura, di un locale per mancata osservanza delle misure di salvaguardia della salute dei lavoratori operanti all’interno della struttura; contestate 15 sanzioni speciali per un importo complessivo di 12.300 euro. E’ stato sanzionato, inoltre, il gestore dello stesso locale per violazione sulle norme della certificazione verde, per aver fatto accedere avventori sprovvisti di green pass, che a loro volta sono stati sanzionati.

Sempre nella stessa cerchia di controlli, i carabinieri di Macerata, in collaborazione con il nucleo carabinieri per la Sanità di Ancona, i carabinieri nucleo ispettorato del lavoro di Macerata ed il nucleo carabinieri cinofili di Pesaro, hanno denunciato il titolare di un’attività commerciale per gravi violazioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, con conseguente sospensione dell’attività imprenditoriale e immediata chiusura della stessa; elevate sanzioni per circa 9.000 euro. All’interno della citata attività è stata rinvenuta, nascosta dietro lo scarico del servizio, una modica quantità di marijuana successivamente sequestrata.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi