Viola obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria: scattano i domiciliari per una 25enne

La giovane era stata arrestata dopo il furto nell’auto di un assessore

La Squadra Mobile ha dato esecuzione all’aggravamento della misura cautelare disposta dalla Sezione Penale del Tribunale di Ancona, nei confronti di una 25enne italiana, già sottoposta all’Obbligo di Presentazione alla Polizia Giudiziaria dal novembre scorso. La giovane è stata sottoposta agli arresti domiciliari.

Nel novembre del 2022, la ragazza era stata tratta in arresto dalla Volante dorica nel quartiere Piano in quanto colta nella flagranza del reato di furto aggravato commesso sull’auto di un assessore del Comune di Ancona. Nella tarda serata del 24 novembre, infatti, l’amministratore locale era stato convocato dai Vigili del Fuoco per una verifica sismica di un immobile e aveva lasciato in sosta il proprio veicolo. La 25enne era stata trovata in possesso della refurtiva trafugata dall’auto.

A seguito dell’udienza di convalida il Tribunale di Ancona aveva emesso nei confronti della giovane la misura cautelare non custodiale dell’Obbligo di Presentazione alla Polizia Giudiziaria; tuttavia, l’indagata non si è mai presentata presso gli uffici della Questura per ottemperare all’obbligo imposto.
All’esito della nuova segnalazione da parte della Questura, la Sezione Penale del Tribunale di Ancona ha aggravato la misura cautelare disponendo che la donna venisse collocata agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS