Vigor Senigallia, Moroni: “Dovevamo chiuderla, campionato? Mai pensato di averlo già vinto”

ECCELLENZA – Il Ds rossoblu dopo il pari col Marina: “C’è rammarico per le numerose occasioni sprecate, partite così bisogna chiuderle prima”

La Vigor Senigallia pareggia 1 a 1 sul campo del Marina, sale a quota 49 punti in classifica mentre il Fossombrone cala il tris al Grottammare e si porta a tre punti dalla capolista. Per alcuni un campionato riaperto per altri invece un campionato che di fatto non si era mai chiuso. Tra quest’ultimi c’è il Ds della Vigor, Roberto Moroni: “Quando avevamo 7 punti di vantaggio proprio sul Fossombrone ho sempre detto che il campionato era aperto a qualsiasi soluzione, sia per il grande equilibrio espresso dalle squadre ma anche per il valore di questo Fossombrone che ora si è portato a tre punti dalla Vigor. Purtroppo il calcio è fatto di episodi e contro il Marina abbiamo pagato a caro prezzo una palla vagante dentro l’area di rigore che ha dato la possibilità ai nostri avversari di rimettere le cose a posto. Il rammarico non è tanto per il gol subito, ma per le tante occasioni che non siamo riusciti a sfruttare nel primo tempo. Quando capitano certe palle-gol bisogna buttarle dentro, la partita la potevamo chiudere nel primo tempo e invece la cosa non ci è riuscita e alla fine è arrivata la beffa che nel calcio ci sta tutta”.

Cosa cambia ora per questa Vigor Senigallia? “In linea di massima cambia davvero poco, resta il fatto che dobbiamo continuare a lavorare in mezzo al campo come abbiamo sempre fatto. Nessuno ha mai pensato di aver già vinto il campionato, la strada è ancora lunga e per giunta in salita. Riprenderemo a lavorare con impegno e dedizione con la speranza di rimettere in condizione giocatori come D’Errico, Lazzari e Gambini”. Ipotizzare tabelle di marcia è praticamente impossibile, ma il calendario nei prossimi tre turni di campionato infrasettimanale compreso potrebbe dare uno scossone alla classifica secondo il suo punto di vista? “Noi avremo in casa il San Marco, Montefano in mezzo alla settimana per ricevere poi il Grottammare. Il Fossombrone invece avrà la trasferta ad Urbania, il turno di riposo, poi giocherà sempre in trasferta contro l’Atletico Ascoli. Gare impegnative sia per loro che per noi ma di fronte a queste situazioni è davvero il caso di vivere alla giornata evitando calcoli e tabelle di sorta”.

Michele Raffa
Author: Michele Raffa

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS