Vigor Senigallia, che carattere: Tolentino ribaltato

SERIE D – I ragazzi di Clementi si affidano a Denis Pesaresi e Bartolini per battere 2 a 1 i cremisi e tornare al successo

Vittoria in rimonta per la Vigor Senigallia che torna al successo in grande stile conquistando il derby casalingo per 2-1 contro un Tolentino che ha venduto cara la pelle. 

Primo tempo spumeggiante al Biancheli con squadre lunghe e a trazione offensiva che regalano spettacolo alle mille unità presenti sugli spalti per assistere alla gara. Il primo squillo è per i cremisi con Massarotti, ma la ghiotta chance del vantaggio ce l’ha la Vigor all’11 con Vrioni, lanciato da Lazzari, ma l’attaccante albanese tutto solo calcia di potenza senza inquadrare la porta e mani nei capelli per il pubblico presente. Il Tolentino si prova a rendere pericoloso con lanci lunghi a cercare l’ariete Vitiello che al 16’ incorna ma non trova la porta. Al 23’ la Vigor Senigallia invoca a gran voce un rigore per presunto fallo su Vrioni, ma l’arbitro lascia proseguire e ammonisce l’attaccante albanese per simulazione. Un episodio chiave che praticamente spegne la Vigor e cresce il Tolentino. Al 33’ una punizione di Alagia bacia la parte esterna della rete. Al 41’ doppia chance per Vitiello: prima da un cross è bravo a stoppare, calciare ma non a inquadrare la porta, poi ci prova da posizione defilata con esito simile. Al 45’ Tolentino vicinissimo al gol: cross di Marcelli, Massarotti sbuca alle spalle della difesa e con un tocco chiama al miracolo Roberto che si salva in angolo. 

Nella ripresa la gara si accende subito. All’8’ la sblocca il Tolentino, gran pennellata di Lattanzi e Roberto non può arrivarci. Due minuti, nemmeno il tempo di goderselo questo uno a zero, che la Vigor dagli sviluppi di un corner trova il pari con una bella girata di Denis Pesaresi. Addirittura al quarto d’ora la Vigor potrebbe passare in vantaggio e dopo una serie di batti e ribatti, a porta vuota, Olivi calcia clamorosamente a lato. Per oltre quindi minuti tanta intensità a centrocampo, ma dall’ennesimo lancio illuminante di Lazzari arriva il vantaggio Vigor, Bartolini puntuale sul secondo palo, diagonale chirurgico ed è 2-1. Nei minuti restanti il Tolentino non riesce mai a rendersi pericoloso e al termine dei sei minuti di recupero brinda la Vigor a un immediato ritorno al successo che la proietta a quota dieci in classifica. 

Il tabellino

VIGOR SENIGALLIA (4-3-3): Roberto, Tomba (1’st Olivi), Marini, Magi Galluzzi, Bartolini (44’st Rotondo); Baldini, Lazzari, Pierpaoli (34’ Mancini); Kerjota, Pesaresi D. (19’st Perri), Vrioni (29’st Mori). All. Clementi

TOLENTINO (4-3-3): Moro; Adorni, Gori, Stefoni, Riberon (40’st Tankulic); Massarotti, Gori (30’ Rozzi), Marcelli; Alagia (23’st Tizi), Vitiello (32’st Moscati), Lattanzi. (22’st Giuli) All. Mattoni.

Arbitro: Giordani di Aprilia

Rete: 8’st Lattanzi, 11’st Pesaresi D., 37’st Bartolini

Ammoniti: Vrioni, Lazzari, Stefoni, Adorni, Olivi

Michele Raffa
Author: Michele Raffa

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS