Videx in difficoltà, Brescia vince a Grottazzolina

VOLLEY A2 - I lombardi si impongono in quattro set

di Roberto Cruciani

Ancora una sconfitta per la Videx, stavolta con Brescia che espugna il pala Grotta ed evidenzia ancora il momento di difficoltà della squadra di Ortenzi che si accende a sprazzi e getta l’occasione di riaprire la gara nel quarto parziale. Si parte con un minuto di silenzio per la scomparsa, in settimana del papà dell’opposto bresciano Bellei: commoventi le lacrime del giovane schiacciatore bresciano durante il minuto di raccoglimento. Sorpresa nel sestetto ospite con Cisolla, 41 anni e una carriera che non ha bisogno di presentazioni, inizialmente in panchina: forse un turno di “riposo” in vista delle fasi delicate della stagione. Inizio decisamente contratto dei locali che vanno subito sotto sul turno a servizio di Mazzon e quello di Codarin con Ortenzi che ferma tutto con un time out. Non cambia l’inerzia della gara con Grotta che fa molta fatica in attacco, spesso costretti in palla alta, con Morelli quasi unico terminale offensivo positivo. Scivola via Brescia, lineare dai nove metri, un po’ imprecisa in ricezione, ma poco fallosa in attacco. Zampata d’orgoglio Videx con due servizi positivi di Vecchi che portano al 17-20 e al time out ospite. Grotta che rimane attaccata ma Salgado manda fuori l’attacco del 21-22 di un soffio. L’ace di Morelli vale il 22-24 e Zambonardi ferma ancora la gara. A muro Cecato e in attacco Rchards mandano la gara ai vantaggi. L’errore al servizio di Morelli regala il set point a Brescia che spreca con l’attacco out di Mazzon (nonostante la richiesta di Video check). Morelli ne annulla un’altra dopo il primo tempo di Codarin, che poco dopo è ancora vincente per la terza palla set, resa vana da Vecchi. Il set si chiude sul 29-27 per Brescia dopo un mani-out di Bellei e la chiusura a muro di Esposito su Morelli da zona 4. Secondo parziale con medesimo copione della prima parte della gara: Grotta imprecisa e fallosa che solo a strappi riesce a stare attaccata a Mazzon (tra i migliori dei suoi) e compagni. Non basta un time-oout a quota 10 chiamato da Orteni perchè altri tre errori consecutivi portano al 14-7 con Brescia che tiene solo un filo di acceleratore premuto. Sempre, costantemente avanti Brescia con Grotta che rimane agganciata per pochissimo, prima di cedere alla distanza e di schianto. Non basta il cambio di diagonale con Minnoni e Pison per Cecato e Morelli, oltre a De Fabritiis per Richards: il 33% in attacco locale contro il 73% bresciano nel parziale, raccontano tutto. Avvio analogo anche nel terzo set con Brescia subito avanti di tre ma la Videx sa subito reagire stavolta: il muro di Salgado e i colpi di Morelli valgono l’8-7 con Zambonardi costretto al time-out. Grotta a questo punto riesce a mantenere il naso avanti, rimediando a situazioni complicate in avanti ma il muro di Coadarin vale il 13-1. l’allungo arriva ancora dai 9 metri con Fiori che piazza due ace ma risponde subito Bellei con il time-out Ortenzi sul 18-17. Si impatta a quota 21 con il mani-out di Mazzon. Mette il naso avanti Brescia con il muro di Codarin su Morelli con Grotta che chiede time-out. Il primo match point arriva sull’attacco di Mazzon, annullato da un bolide nei tre metri di Morelli che vale i vantaggi. Seconda chance firmata Bellei da posto-2 che poi fallisce dalla seconda linea per la parità a quota 25. Due errori di Bellei e Mazzon in attacco danno il set a Grotta che si porta sull’1-2 nel conto set con super Morelli (10 punti nel parziale per lui). Fulminea in avvio Grotta che ritrova la fiducia dei giorni migliori con super Vecchi che piazza il colpo del 4-1. Stavolta a commettere errori gratuiti è la squadra ospite, imprecisa come mai nel corso della gara sia in ricezione che in attacco. Morelli allunga ancora 11-6 con un muro e un ace. Bellei in difficoltà viene sostituito ma per Grotta arriva il momento difficile: prima il 16-16 che porta al primo time-out per Ortenzi. Poi il 18-16 ospite che vale il parziale di 6-0 e al secondo time-out Brescia che riprende la gara in mano sigillando il muro su Morelli. Non molla Brescia con il primo tempo di Esposito che vale il 21-17. Non sbaglia più Brescia con Grotta che non mette più palla a terra e anzi concede il set point con Richards che spara out.

il tabellino:

VIDEX GROTTAZZOLINA – CENTRALE LATTE BRESCIA

VIDEX GROTTAZZOLINA: Morelli 23, Vecchi 14, Cecato 2, Richards 6, Fiori 9, Salgado 5, Jacopo Brandi (L1), Calistri (L2), Nicolò Brandi, De Fabritiis , Pison, Romagnoli, Gaspari, Minnoni 1. All. Ortenzi.

CENTRALE LATTE MCDONALD BRESCIA: Codarin 18, Margutti 17, Tiberti 1, Bellei 11, Esposito 13, Mazzon 15, Fusco (L1), Sommavilla (L2), Riccardi, Tasholli, Sorlini 1, Statuto, Cisolla, Bergoli, Mazzon. All. Zambonardi.

ARBITRO: Merli – Turtù.

PARZIALI: 27-29 (28′), 14-25 (20′), 27-25 (27′), 20-25 (27′).

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana