Via vai sospetto di ragazzi, marijuana e hashish in casa: arrestato un 37enne

Il controllo dei Carabinieri è scattato ieri sera (1 ottobre)

Ieri sera i Carabinieri della Tenenza di Falconara Marittima hanno arrestato un 37enne del posto, per detenzione illecita di sostanze stupefacenti. L’abitazione dell’uomo, sita in località Castelferreti, era già da tempo tenuta sotto controllo dai militari per il continuo via vai di ragazzi.

 

Così, ieri pomeriggio, dopo aver svolto un ulteriore servizio di osservazione, hanno fatto irruzione nella casa.
Grazie anche al prezioso ausilio del cane antidroga Bob, del Nucleo Carabinieri Cinofili di Pesaro, è stata svolta un’accurata perquisizione che ha consentito di rinvenire, occultati all’interno di una credenza della sala da pranzo, circa 15 grammi di marijuana e 35 di hashish. In una piccola cantina di pertinenza dell’abitazione, sono state, invece, rinvenute otto buste termosaldate in cellophane contenenti oltre 400 grammi di marjuana, due panetti di hashish del peso complessivo di circa 300 grammi, un bilancino, materiale per il confezionamento e la somma contante di 6.500 euro, verosimilmente provento delle pregresse attività di spaccio.

 

L’operazione conferma l’incessante impegno dell’Arma del luogo nell’infrenare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. Già nell’aprile scorso, in pieno lockdown, i Carabinieri avevano tratto in arresto due fratelli marocchini che, con tanto di autocertificazione per asseriti “motivi di necessità”, si spostavano sul territorio anconetano per piazzare cocaina ed hashish al minuto: vennero infatti trovati in possesso di gr. 100 di cocaina e gr. 75 di hashish. Più recentemente invece, il 25 settembre scorso, è stato intercettato un pregiudicato anconetano 40enne che, presso la via Flaminia, altezza stazione ferroviaria, è stato fermato con n. 2 buste di marijuana del peso complessivo di gr. 35, asserendo che fosse canapa per uso terapeutico, nonostante la stessa fosse stata preparata artigianalmente e pertanto priva di qualsiasi indicazione riguardo il confezionamento e la tracciabilità.

L’uomo si trova attualmente ristretto presso la Casa Circondariale di Montacuto.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana