“Via Musone è pericolosa, urge senso unico”, il quartiere Porto d’Ascoli Centro scrive alla Polizia municipale

Il problema è accentuato dalle auto in sosta su entrambi i lati della strada

I residenti di Porto d’Ascoli Centro chiedono al Comune di San Benedetto del Tronto di istituire il senso unico in via Musone e in un tratto di via Aniene. I cittadini hanno dibattuto la criticità nell’assemblea pubblica tenuta il 29 settembre presso la parrocchia Cristo Re. Ora il presidente del comitato di quartiere Porto d’Ascoli Centro Elio Core scrive al comando della Polizia municipale, al responsabile dell’ufficio Mobilità e ai consiglieri comunali delegati ai quartieri.

Una letta contenete la proposta del comitato di quartiere di istituire il senso unico in via Musone in direzione di marcia Sud-Nord e via Aniene lato Est.

 

Scrive il presidente di Porto d’Ascoli Centro Elio Core: “Via Musone attualmente in doppio senso di circolazione risulta essere stretta e pericolosa al transito di auto, moto e cicli. Numerosi sono gli incidenti stradali avvenuti particolarmente nel punto di incrocio di Via Mare con Via Damiano Chiesa. Tale incrocio presenta traffico elevato proveniente da Nord – Sud di via Mare, da Nord di Via Damiano Chiesa e dalla stessa via Musone in provenienza da Nord-Sud. Transitano in questo incrocio anche gli autobus provenienti da via Damiano Chiesa i quali restringono ulteriormente il senso di marcia di via Musone attualmente in doppio senso di circolazione. Il senso di circolazione di via Musone quindi va previsto a senso unico in direzione di marcia Sud-Nord con parcheggi a spina di pesce come specificato in planimetria allegata.


La planimetria allegata alla lettera di Elio Core

Via Aniene è una via molto stretta e nel tratto lato Est sarebbe opportuno prevedere il senso unico dall’imbocco con via Tevere, fino a via Velino verso Ovest come specificato da planimetria all’uopo prodotta. Anche in tale tratto viario i cittadini protestano per il doppio senso di circolazione che restringe la carreggiata danneggiando le auto in sosta.

 

Certi di un positivo riscontro nell’interesse dei cittadini e allo scopo di migliorare la viabilità e la qualità della vita in termini di inquinamento acustico e da polveri sottili in detti tratti viari, nel mentre, ci pregiamo inviarle distinti saluti”.

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS