Vertenza Caterpillar, Acquaroli: “Inaccettabile l’atteggiamento dell’azienda”

“La Regione continuerà a battersi”

Questo pomeriggio si è tenuto il tavolo nazionale di confronto sulla vertenza Caterpillar convocato dal Ministero per lo Sviluppo Economico. A margine dell’incontro il Presidente Francesco Acquaroli ha affermato: “Ringrazio il Mise per aver accolto le nostre richieste e aver convocato il tavolo di confronto sulla vertenza, un passaggio fondamentale per affrontare una vicenda così critica. Resta però incomprensibile e inaccettabile l’atteggiamento dell’azienda, che davanti a tutti i soggetti sindacali e istituzionali presenti con la massima disponibilità al confronto e al buon senso, continua a essere rigida sulle sue ingiustificate posizioni che si scontrano totalmente con l’esigenza primaria di tutela del lavoro, delle maestranze e del territorio”.

“È necessario – continua il Governatore – garantire la continuità produttiva e occupazionale del sito industriale, ritirando le procedura di licenziamento. Di fronte alla disponibilità al confronto sempre dimostrata dalle istituzioni, delle sigle sindacali e dei rappresentanti dei lavoratori dello stabilimento, invece rileviamo l’atteggiamento di totale indisponibilità dell’azienda, irrispettoso verso tutti gli interlocutori. La Regione continuerà a battersi nella vertenza per tutelare le maestranze e il territorio con l’auspicio che l’azienda riveda le sue posizioni”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana