Verso Juve Stabia-Ascoli, locali senza Mallamo

SERIE B – Il patron delle vespe Langella carica i suoi. Di Gennaro: “Loro sono costruiti per i play off ma noi in casa dobbiamo fare punti”

di Mario La Rocca

Sabato al Menti l’Ascoli affronterà la Juve Stabia nel match valido per la quarta giornata in serie B. Dopo il primo punto in campionato, le vespe affronteranno l’Ascoli ma saranno prive di uno dei migliori in campo a Perugia, Mallamo. Come riportato dal sito ufficiale della società campana, il presidente Andrea Langella ha voluto esprimere la sua vicinanza alla squadra con un messaggio. “Con l’Ascoli non sarà una partita facile – sostiene il presidente – sarà una gara complicatissima, servirà dare il 120% come è accaduto nella partita di sabato scorso contro il Perugia. Dobbiamo essere determinati come sempre. Abbiamo una squadra di tutto rispetto che può gareggiare a testa alta contro chiunque”. Anche l’esperto centrocampista Davide Di Gennaro ha parlato, sempre sul sito ufficiale, del momento della Juve Stabia dopo il pareggio di Perugia.

“Il pareggio a Perugia porta convinzione e fa lavorare con maggior fiducia nel proporre il nostro gioco. Avevamo preparato una partita molto di palleggio, loro sono una squadra destinata a lottare per i primi posti. Siamo stati intelligenti a capire come giocare e forse, a livello di occasioni, avremmo meritato di più. Questo è il mio 14esimo anno, ho accumulato tanta esperienza: proprio domenica ho toccato 200 presenze in B e ho vinto 3 campionati. Conosco bene la categoria e metto la mia esperienza al servizio del gruppo giovane, che ha voglia di emergere. Spero di aiutare i nostri i giovani e il mister a proporre il calcio che vuole. La rabbia di dimostrare che sono ancora un giocatore che può dire la sua, mi ha spinto ad accettare la Juve Stabia. Avevo bisogno di una piazza che, come me, avesse ambizioni. Credo sia la scelta migliore che potessi fare. Ascoli? Un’altra squadra che ha speso molto, costruita per i playoff. Importante preparare bene la gara. Dobbiamo fare punti in casa, sarà la base per la salvezza”.

Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS