Verso il derby Cluentina-Maceratese: “Venderemo cara la pelle, spero in una festa dello sport”

Massimiliano Marcolini, presidente Cluentina

PROMOZIONE – L’intervista al Presidente Marcolini

“E’ un grande evento per noi. Abbiamo fatto tanti sacrifici per fare la Promozione e adesso sfidare la Maceratese è qualcosa di importante per una realtà come la nostra”. E’ il Presidente della Cluentina Massimiliano Marcolini a parlare del big match in programma sabato alle 15 all’Helvia Recina: “Per noi è una partita importante per la classifica e sfida difficile come tutte le altre. E’ innegabile che la Maceratese ha una rosa di spessore ma noi, così come fatto nelle sfide contro Civitanovese, Chiesanuova e Monturano venderemo cara la pelle. La squadra sta bene ed è reduce da un’ottima prova nella partita di Treia”.

In settimana un doppio arrivo, Guermandi e Monserrat: “Si, due pedine che abbiamo voluto fortemente – dice il Presidente – Avevamo delle lacune nel reparto offensivo e in questa maniera crediamo di averle colmate”.

Ancora non arriva l’esordio a Collevario, anche contro la Maceratese giocherete all’Helvia Recina: “Per l’impianto non è arrivata ancora l’omologazione e quindi siamo costretti a giocare ancora all’Hr. Per noi per una questione logistica è diventato pesante gestire allenamenti e partite su tre campi, ci auguriamo di poter andare quanto prima a Collevario”.

Un messaggio ai tifosi e agli avversari: “Mi auguro solo che possa essere una bella festa per lo sport. Si affrontano due squadre di Macerata che avranno voglia di vincere in campo ma sugli spalti mi auguro proprio che sia una giornata di festa per tutti”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana