Verdesi spreca, Diop prende tutto: le pagelle di Porto D’Ascoli-Montegiorgio

PAGELLE PORTO D’ASCOLI

FINORI 6,5: Ottima prova di gestione del reparto. Non deve compiere micidiali interventi che gli cambiano il pomeriggio.

ZOBOLETTI 6,5: Mette un grosso assist per Verdesi con una rincorsa dai tempi perfetti sulla palla di Battista. Lo schiocco di una gara giocata comunque con tranquillità ed attenzione. (35’st PAROLISI s.v.)

SENSI 6: Poche scorribande offensive degli ospiti. il Montegiorgio non è certo il cliente peggiore per una difesa ma le acque tranquille le tiene lui.

PASSALACQUA 6,5: A proposito di acqua. Ciampelli fa i complimenti ad uno dei suoi uomini che quest’anno, per Under o scelte, trova poco spazio. Ammonizione per fallaccio a parte, ottima gara sull’attaccante centrale avversario.

PASQUALINI 6: Si vede pochissimo nell’economia del match. Un po’ perché gli ospiti non attaccano molto da quella parte ma anche perché oggi le sovrapposizione sono state meno frequenti.

ROSSI 6: Il Ninja non sii nasconde nell’ombra, anzi è ben visibile nel recupero di diversi palloni.

NAPOLANO 6: Tracceremo un profilo della sua partita nei prossimi giorni, quindi seguiteci. Al momento vi dico che da centrocampista centrale può indubbiamente elevare la qualità del gruppo.

PIETROPAOLO 6: Tanta corsa, anche buona posizione offensiva costante. Tutto quello che spera di creare però poi effettivamente non lo crea. (40’st EVANGELISTI s.v.)

BUONAVOGLIA 5,5: Non sgasa il motorino, non brilla la fascia destra. Poche incursioni, numero di dribbling bassissimo. Dedizione al lavoro, quella non si discute.

20’st VERDESI 6: Si trova due occasioni che spreca. Una al lato di poco, la seconda con un tiro che termina alto. Impatto sicuramente decisivo, però non riesce a segnare.

SPAGNA 5,5: Pronti-via riceve un colpaccio alla caviglia, giusto per capire che il pomeriggio può essere dei più duri la davanti. Infatti lo è. Occasioni zero, palloni toccati pochi. (45’st D’ALESSANDRO s.v.)

BATTISTA 6,5: Ogni pericolo degli orange passa da lui. Il cross nel primo tempo sibilato fuori dal portiere avversario, il passaggio chiave per l’occasione di Verdesi e tante piccole situazioni. (35’st PETRINI s.v.)

All. CIAMPELLI 6: Solita squadra che non ha trecentoquindici occasioni da gol a partita. Sa bene che il Montegiorgio limita ma la sua squadra trova anche due soffi per vincerla. Un punto in più per la salvezza e occhio sempre ai playoff.

PAGELLE MONTEGIORGIO

FORCONESI 6: Soffia e risoffia sulle due occasioni di Verdesi. Bene il resto, soprattutto a dare sicurezza nelle uscite alte.

PISTOLESI 6,5: Bloccato, senza scorribande. Respira, mangia e vive per non far passare Battista. Non sempre ci riesce ma la gara resta molto positiva.

BARABOGLIA 6: L’unico centrale che alza la manina e qualche volta esce alto ad aggredire gli avversari. In una situazione prende anche una pallonata in faccia.

PERINI 6,5: Dona il suo corpo a Spagna e accetta il duello per tutta la partita. Ne esce con la maglia sporca e una vigorosa pacca sulla spalla per il lavoro perpetuato.

MORGANTI 6: Prova ad essere utile in entrambe le situazioni, difensiva ed offensiva. Gli riesce meglio la prima. (42’st TENKORANG s.v.)

ZANCOCCHIA 6: L’uomo in più per cercare di donare supporto offensivo alla squadra. La voglia si trasforma però spesso in posizioni non giuste e poca continuità di giocate all’interno della partita.

23’st SANTORO 5,5: Un po’ come il suo predecessore, stessa simil frenesia.

DE ANGELIS 6: Metronomo che cerca di far uscire quanti più palloni puliti possibili. Deve trovare anche le energie di uscire forte su Napolano che, sorpresa, oggi è mediano.

DIOP 7: Aggancia qualsiasi pallone transiti nella sua zona. Un centrale in mediana che con il fisico fa tanta impressione nelle gare che gioca. Oggi non fa eccezione.

PERPEPAJ 6: Più un uomo d’area che esterno. Arriva due volte al tiro ma non gli parte bene, terminando sul fondo. Si costruisce quel che può e aiuta anche in fase di non possesso con naturale continuità.

15’st D’AGOSTINO 6: Simile ma con meno possibilità di andare al tiro. Lavoro e posizione sono pressoché identici.

ANTICHI 5,5: Non è facilissimo giocare tra Sensi e Passalacqua, intendiamoci. Però qualcosina di più in termini di gioco con la squadra poteva fare.

10’st LEONETTI 6: Tiene qualche palla ma anche per lui i clienti difensivi orange sono una gatta da pelare davvero difficile, soprattutto nel finale quando il Porto D’Ascoli non ci sta proprio a prendere gol.

CARDONI 5,5: Stappa la partita con un tiro che finisce dritto nell’abbraccio del portiere avversario. Poi fa poco per meritarsi le luci della ribalta. (42’st MARINI s.v.)

All. IZZOTTI 6,5: Beccarsi un punto al Riviera non è mai banale, quindi se lo riporta nel fermano con il sorrisetto tra i denti. Ammette che gli avversari creano di più ma loda anche i suoi giovani piazzandoli tutti in campo con parsimonia. In pratica, da ex ha strappato un punto al suo vecchio presidente Massi.

Potrebbe interessarti anche
 
 
 
 
 
 

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS

[uwp_login]