Vanno per rimuovere un bivacco sotto l’asse, ma trovano un africano che ne aveva fatto il suo rifugio

Intervento del personale di Anconambiente e della Polizia Municipale sotto il viadotto in via Paolucci ad Ancona

Erano andati per rimuovere una sorta di accampamento abusivo sotto l’asse nord sud di Ancona, ma tra i rifiuti e la sporcizia si sono imbattuti in un africano che dormiva in un materasso. Blitz del personale di Anconambiente e della Polizia Municipale sotto il viadotto dell’asse nord Sud in via Paolucci, quartiere di Vallemiano, non distante dal magazzino comunale. L’intervento di Anconambiente si è reso necessario per ripulire per l’ennesima volta l’intera zona che negli ultimi periodi si è trasformata in una sorta di bivacco per sbandati e senza fissa dimora.

Un posto dove il degrado e la sporcizia sembrano attirare sbandati di ogni razza, italiani compresi e tossicodipendenti, e come spesso accade persone dedite allo spaccio di sostanze stupefacenti come quelle sorprese dagli agenti della Questura di Ancona nei giorni scorsi in occasione di un sopralluogo. Personale di Anconambiente che l’altra mattina per motivi di sicurezza ha chiesto la presenza della Polizia Municipale. Per come sono andate a finire le cose l’idea è risultata senza dubbio positiva. All’interno di una sorta di anfratto sotto un pilone di sostegno dell’asse nord sud ad un certo punto è spuntato un africano che aveva scelto questo posto per ricavarne una specie di dimora con tanto di chiusura esterna. Alla vista degli agenti che di fatto lo hanno svegliato l’uomo si è allontanato cosa che ha dato modo al personale di Anconambiente di raccogliere tutto il materiale presente in zona.  Oltre a materassi sono stati raccolti abiti, calzature, delle valigie un casco, una bicicletta, un passeggino e una serie di buste e cartoni oltre ad una infinità di avanzi di cibo. Bonifica dell’intero anfratto che sarà a carico dell’intera collettività essendo questo un servizio definito straordinario. Per caricare tutto il materiale trovato, Anconambiente è arrivata in via Paolucci con un camion, un’Ape ed un bob. Non è la prima volta che il personale è costretto a chiedere il supporto della Polizia Municipale sempre per motivi di sicurezza. Una cosa del genere era già accaduta in via Papa Giovanni XXIII zona Cattedrale di San Ciriaco dove gli addetti di Anconambiente in occasione della rimozione di un bivacco erano stati minacciati da alcuni balordi che ci vivevano.

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS