Valdichienti si tiene stretto Omiccioli: “Due chiacchierate e sono rimasto, qui non manca nulla”

ECCELLENZA – I verdefluo non potevano che ripartire dal capitano

Il Valdichienti Ponte riparte con il chiaro obiettivo di far bene e migliorarsi e la prima pedina che torna a disposizione sullo scacchiere di mister Dario Bolzan non può che essere il capitano Andrea Omiccioli. Eccellente il rendimento del metronomo di origini fanesi che, dopo tante stagioni in Serie D, al suo arrivo in verdefluo la scorsa stagione ha portato l’esperienza, il carisma e l’abnegazione che per un leader silenzioso del suo calibro sono una dote naturale.

“Mi sono trovato molto bene al Valdichienti Ponte perché la Società è molto organizzata e seria. Non manca nulla e la si può paragonare senza dubbio ad una Società professionistica” ha dichiarato Omiccioli fresco di conferma. “La scorsa stagione è stata molto impegnativa visto che ci siamo ritrovati a gareggiare in due competizioni, provando sempre a dare il massimo in entrambe sia dal punto di vista fisico che mentale, senza mai risparmiarci. Purtroppo per pochissimo ci sono sfuggiti gli obiettivi prefissati, ma proprio per questo saremo ancora più motivati. Quest’anno ci aspetta un torneo ancora più difficile, ci saranno sicuramente tante squadre importanti, ma sono sicuro che la Società ci metterà nelle migliori condizioni per fare la nostra parte e scendere in campo ogni domenica al massimo delle potenzialità” ha proseguito il centrocampista.

Per convincermi a rimanere sono bastate un paio di chiacchierate – ha concluso Omiccioli – in cui è stato chiaro che la Società vuole ambire chiaramente a fare qualcosa d’importante. Come capitano ho il dovere di trasmettere alla squadra il fatto che senza sacrifici non si arriva da nessuna parte e che solo attraverso il lavoro si raggiungono traguardi importanti. Mi auguro che all’interno dello spogliatoio si crei un gruppo forte, con un clima di armonia e una mentalità vincente”.

Matteo Rossi
Author: Matteo Rossi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS