Vaccini, senza certificazioni da lunedì possibili esclusioni dalle scuole d’infanzia

Nelle scuole degli altri gradi gli alunni potranno entrare lo stesso, ma sono previste sanzioni amministrative fino a 500 euro

Da lunedì 11 marzo, gli studenti senza certificazione originale delle avvenute somministrazione di vaccini potrebbero non essere ammessi al nido o alle scuole d’infanzia. Nelle scuole degli altri gradi gli alunni potranno entrare lo stesso, ma sono previste sanzioni amministrative fino a 500 euro.

Lunedì 11 marzo potrebbe diventare una data fondamentale nella questione vaccini. Infatti, già da domani potrebbero esserci esclusioni di bimbi dai nidi e dalle materne e la segnalazione dei genitori. Il termine perentorio è rimasto quello del 10 marzo. Quindi, non ci sarà nessun provvedimento urgente per estendere la possibilità di autocertificare le vaccinazioni e consentire così di rimanere a scuola ai bambini le cui famiglie non hanno ancora presentato la documentazione attestante le profilassi. La conferma è arrivata dal ministero della Salute.

Il provvedimento viene sottolineato anche in una circolare dell’ufficio scolastico per le Marche che in un passaggio si riferisce ai genitori: «Laddove costoro, in violazione del provvedimento di esclusione continuino a lasciare i bambini a scuola – introducendoli ed allontanandosi immediatamente ponendoli forzatamente sotto la responsabilità della scuola stessa – l’istituzione scolastica interessata dovrà senza indugio comunicarlo alla competente Procura della Repubblica».

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS