Va al centro commerciale, torna all’auto ma le hanno rubato il catalizzatore

L’episodio ad Ancona

Si finge disabile, chiede gentilmente se può parcheggiare l’auto altrove ma quando esce dal negozio si accorge che gli hanno rubato dopo averlo segato il catalizzatore della marmitta. Il fatto è accaduto ieri pomeriggio attorno alle 13.30 al parcheggio del centro commerciale Mirum ad Ancona.

Episodio che viene riportato sulla pagina Facebook “Sei de Ancona Se”. Secondo quanto raccontato dalla proprietaria dell’auto, un ragazzo in età compresa tra i 15 e i 17 anni, capelli neri piuttosto mossi e un giubbino in jeans, gli avrebbe chiesto con passo incerto se poteva parcheggiare la vettura qualche metro più in là proprio per dare modo alla madre di potersi fermare con la propria auto. Un gesto di cortesia per una persona che all’apparenza aveva mostrato dei problemi fisici.

Una volta fatto ciò, la donna è entrata all’interno di un negozio presente al centro commerciale. Nonostante la presenza di tante persone, il disabile che nel frattempo si era rinsavito assieme ad un complice è riuscito a segare con un frullino la parte terminale della marmitta portandosi via il catalizzatore. Nessuno si è accorto di nulla fatta eccezione per la proprietaria dell’auto che una volta avviato il motore si è resa conto che era accaduto qualcosa visto il rombo che usciva dalla parte terminale della marmitta privata del catalizzatore.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia