Va a una festa poi scompare: “Andreea e il fidanzato hanno litigato tutta sera”

Il caso su “Chi l’ha Visto?”

Andreea Alice Rabcuc, 27 anni, è scomparsa l’11 marzo, dopo una serata in un casolare nelle campagne della Vallesina. Di lei ancora nessuna traccia. Ieri sera il caso che sta tenendo col fiato sospeso la cittadina di Moie (vicino Jesi) dove la giovane vive con la madre, è andato in onda sulla nota trasmissione Rai, “Chi l’ha Visto?“.

Non si hanno notizie di Andreea dalle 7 di sabato 12 marzo, quando a piedi ha lasciato il casolare nelle campagne collinari di Montecarotto dove si era recata insieme al fidanzato e a un’altra coppia di amici.

L’inviata Veronica Briganti ha intervistato uno degli amici che erano con Andreea in quelle ore: il ragazzo ha dichiarato che lei aveva litigato con il fidanzato e poi, intorno alle 7, se ne era andata incamminandosi lungo la Provinciale in direzione del sottostante bivio dal quale si può procedere per Moie, Jesi, o Castelbellino Stazione – Pianello Vallesina. Secondo quanto raccontanto nel programma ieri, la 27enne era andata via senza cellulare, trattenuto dal fidanzato che non lo ha restituito subito, tenendolo fino a domenica pomeriggio quando lo ha portato alla madre, che nel frattempo provava a contattare la figlia inutilmente.

La denuncia di scomparsa, quindi, è avvenuta il lunedì successivo con la consegna del cellulare ai Carabinieri della Compagnia di Jesi, che procedono nelle indagini.

Sul sito di “Chi l’ha Visto?” sono state diffuse le caratteristiche della ragazza in merito all’abbigliamento indossato al momento della scomparsa: un giubbotto bianco, una felpa grigia con la stampa di Tom&Jerri sul davanti, stampa ripetuta anche sui jeans, scarponcini neri e zainetto verde fluo. Altezza 1,68, occhi e capelli castani (tinti di blu sulla frangetta). Segni particolari: diversi tatuaggi sul corpo e sulle dita della mano sinistra.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia