Urbino, annullata la lunghissima squalifica a mister Ceccarini

ECCELLENZA – Il tecnico era stato sanzionato fino al 16 luglio per una frase razzista non fuoriuscita dalla sua bocca

La Corte Sportiva d’Appello Territoriale ha revocato la squalifica inflitta tempo fa ad Anconio Ceccarini. Il tecnico dell’Urbino, squadra militante in Eccellenza, era stato squalificato fino al 16 luglio per un epiteto di stampo razzista (leggi) nei confronti di un giocatore avversario. Fin da subito la società Urbino Calcio ha voluto far chiarezza sulla vicenda spiegando che il proprio tecnico era estrano ai fatti, individuando il reale colpevole, un tesserato seduto in panchina (leggi), escluso immediatamente dalla rosa. Si è risolta nel migliore dei modi per mister Ceccarini.

“A seguito del reclamo n. 49 promosso dalla A.S.D. LMV URBINO CALCIO in data 23 marzo 2022 avverso la sanzione sportiva della squalifica all’allenatore Ceccarini Antonio fino al 16/7/2022 decisa dal Giudice sportivo territoriale del Comitato regionale Marche con delibera pubblicata sul Com. Uff. n. 184 del 16/3/2022 la Corte sportiva d’appello territoriale, definitivamente pronunciando, accoglie il reclamo e, per l’effetto, annulla la squalifica all’allenatore Ceccarini Antonio; dispone inoltre l’invio degli atti al Giudice sportivo territoriale del Comitato regionale Marche per i provvedimenti conseguenti”.

Michele Raffa
Author: Michele Raffa

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS