Uno svincolato per la Fermana? “Lo stiamo valutando, ecco i tempi”

Conti con Cornacchini

SERIE C – Parla il dg Conti. “Il centrocampista Fabris? Non verrà ad allenarsi…”

La Fermana ha messo le ali, sta volando verso il raggiungimento dell’obiettivo salvezza ma è rimasta un po’ corta a livello di uomini, complici i gravi ko di De Pascalis e Demirovic. Per questo mister Cornacchini negli scorsi giorni si sarebbe confrontato con la società per chiedere eventualmente degli aiuti. I 4 punti conquistati con Gubbio e Imolese sono stati nel frattempo tantissima roba, ma intanto la Fermana è rimasta in allerta.

Un innesto tra gli svincolati? Ci stiamo riflettendo – ha confessato il dg Fabio Massimo Conti -. Potremmo cercare un’alternativa, non certo un titolare. Ci sono però dei tempi da rispettare. Per regolamento, un calciatore svincolato nel corso di questa stagione può essere tesserato entro il 25 febbraio (ossi dopodomani, ndr). Chi invece è svincolato da più tempo (ossia dalla stagione 2019-20, ndr) può essere tesserato entro il 31 marzo“.

Il centrocampista Fabris ai tempi del Venezia

Proprio oggi (martedì) dal sito “trivenetogoal” è stata diffusa una notizia rilanciata poi dal portale nazionale “tuttoc”. “Lo svincolato Vittorio Fabris si allenerà con la Fermana in attesa di un probabile ingaggio”, è stato scritto. In tema, Conti ha fatto luce. “Con noi non si allenerà nessuno. Comunque Fabris lo conosciamo”. Ebbene sì. Il jolly classe ’93, un po’ esterno, un po’ terzino, un po’ mezzala, giocò contro la Fermana nell’agosto 2016 in amichevole nel memorial Mario Rossetti. Militava nel Venezia di Pippo Inzaghi che a fine anno andò in B mentre la squadra di Destro vinse la D.

Fabris è stato poi protagonista al Recchioni anche in C l’anno seguente con il Padova di Bisoli. I biancoscudati sognavano la B, la Fermana però si doveva salvare e conquistò con l’exploit di Gennari il punto decisivo. Il Padova rientrò a casa con le bottiglie di spumante integre: le stappò il giorno dopo complice la mancata vittoria dell’inseguitrice Reggiana in posticipo sul campo dell’Albinoleffe.

Nella stagione successiva Fabris ripartì da Monopoli (girone C) per poi trascorrere gli ultimi due anni in sordina. Nel 2019-20 aveva firmato con il Sudtirol solo a marzo in piena pandemia. Nel 2020-21 non ha trovato squadra. Ecco perchè la Fermana potrebbe tesserarlo anche dopo il 25 febbraio. Come caratteristiche ci può stare, come stato di forma è tutto da vedere. Ma i canarini non faranno provini, almeno stando alle parole di Conti.