Uno sguardo sul Palio della Rocca, una delle rievocazioni storiche delle Marche

Ad organizzare la manifestazione storica la Pro Loco e il Comune di Serra Sant’Abbondio

Un evento atteso un anno intero, miscela di tradizioni, storia e passione, nel cuore del paese. Il Palio della Rocca a Serra Sant’Abbondio, in provincia di Pesaro – Urbino è arrivato alla 35° edizione e quest’anno sarà celebrato dalll’8 al 10 settembre. Per tre giornate nel meraviglioso borgo di Serra Sant’Abbondio, in provincia di Pesaro Urbino, ai piedi del monte Catria, a due passi dal Monastero di Fonte Avellana, un tuffo nel passato, una immersione nelle affascinanti atmosfere medievali.

Il Palio della Rocca nasce nel 1987 in ricordo della costruzione della Rocca, durante il XV° secolo, da parte del famoso architetto Francesco di Giorgio Martini. Durante l’evento medievale i sei rioni si sfidano nell’affascinante corsa delle oche. Alla corsa si alternano spettacoli, degustazioni, esibizioni di giocolieri e altri artisti.

Nel paese, con la sfilata in costume, gli addobbi delle vie, l’apertura delle osterie e delle botteghe artigiane, si ricrea così l’atmosfera tra la fine del ‘400 e gli inizi del ‘500. L’evento è una importante rievocazione storica che narra la competizione tra i tre castelli e i tre borghi: i tre castelli di Serra, quello di Leccia, Colombara e Serra Sant’Abbondio o di Sant’Onda. In epoche successive vennero edificati i tre borghi: Montevecchio, Poggetto e Petrara. Questi tre castelli e borghi si contendono il Palio della Rocca raffigurante l’immagine di Sant’Abbondio, prete romano e martire sotto la persecuzione di Diocleziano, attraverso una spettacolare corsa delle oche, gioco molto in voga nel periodo medievale e rinascimentale.

Ad organizzare la manifestazione storica la Pro Loco e il Comune, con il patrocinio dell’assemblea legislativa delle Marche, Regione, Provincia, Camera di Commercio, Unpli Marche, Unione montana del Catria e Nerone e Associazione marchigiana Rievocazioni storiche. Il Palio dall’anno scorso fa parte anche del calendario regionale delle manifestazioni di rievocazione storica.

Quindi, in un’atmosfera unica e magica, davanti a tutto il paese e a tanti visitatori andrà in scena il Palio della Rocca. Al sesto rintocco della campana, la storica disfida con la caratteristica corsa delle oche. Il Palio dall’anno scorso fa parte anche del calendario regionale delle manifestazioni di rievocazione storica.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS