Uno accende petardo in curva mentre l’altro tenta di coprirlo: Daspo per due tifosi

Puniti supporters dell’Ascoli per l’accensione di una specie di bomba carta poi gettata in campo in occasione della sfida col Lecco. 15 mesi a testa

Lo scorso 17 marzo in occasione dell’incontro di calcio Ascoli-Lecco valido per il campionato di Serie B disputato presso lo stadio “Cino e Lillo Del Duca”, dal settore “Curva Nord” riservato alla tifoseria locale, un tifoso, girato di spalle dietro una balaustra, agevolava e favoriva l’azione di un secondo tifoso il quale, convinto di non essere ripreso dall’impianto di video-sorveglianza, accendeva un grosso petardo, tipo bomba carta, per poi gettarlo all’interno del parterre che delimita il bordo del campo di gioco. Tale condotta creava un concreto rischio per l’incolumità degli addetti allo svolgimento della manifestazione sportiva presenti a bordo campo oltre che mettere in pericolo l’ordine e la sicurezza pubblica.

Successivamente al fatto, la DIGOS di Ascoli Piceno ha effettuato un’accurata attività di Polizia Giudiziaria volta a identificare i protagonisti dell’evento. Venute alla luce le identità dei due soggetti per i quali sono stati emessi, su proposta della locale Divisione Anticrimine, il provvedimento del DASPO per una durata di mesi 15 ognuno.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS