Unitelma Sapienza di Roma, iscrizione gratuita al primo anno per i ragazzi civitanovesi

Presentato il nuovo progetto del “Campus Città del Sapere”

Si arricchisce l’offerta formativa della città con i corsi telematici nati dalla collaborazione tra il Comune di Civitanova e Unitelma Sapienza. Corsi di laurea, master, corsi aziendali, corsi di alta formazione e di riqualificazione attraverso innovative metodologie didattiche, consentiranno lo studio a tutti, in particolare a studenti lavoratori che non hanno la possibilità di frequentare le lezioni in aula.

“La collaborazione tra enti locali e università è fondamentale per lo sviluppo di ogni territorio, poiché produce vantaggi reciproci e può generare valore pubblico socio-culturale, relazionale, identitario ed economico”. Ha presentato così il nuovo progetto del “Campus Città del Sapere” – Campus Città del Sapere Polo Universitario dell’Università degli studi di Roma Unitelma Sapienza il sindaco Fabrizio Ciarapica, intervenendo alla conferenza stampa che si è svolta questa mattina, nella sala dell’Amicizia di Palazzo Sforza alla presenza del presidente Bruno Pinti.

“Con questo nuovo progetto – prosegue Ciarapica – andiamo ad incrementare l’offerta formativa di profilo universitario a Civitanova Marche, che vede la presenza dell’Università di Camerino e il futuro progetto di Scienze giuridiche applicate con l’Università di Macerata, che proprio in questi giorni ha visto la deliberazione regionale per il via libera della sede. L’obiettivo è di accrescere così le potenzialità della Città quale polo attrattivo sotto molteplici profili, portando maggiore formazione ma senza entrare in conflitto con altre offerte già nel territorio”. Tre le offerte, laurea triennale in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza; Laurea triennale in Scienze dell’Economia Aziendale; Corso di Laurea Magistrale in Economia, Management ed Innovazione.

L’Amministrazione comunale concede in comodato d’uso per tre anni i locali di proprietà dell’ente ubicati nel plesso scolastico di Via Saragat (che ospita anche il Nido d’infanzia “Il Grillo parlante”) da destinare al Centro di orientamento agli studi per l’avvio dell’istituzione a Civitanova Marche di un Polo Didattico Tecnologico e, in via non esclusiva, della “Sala Cecchetti” della Biblioteca Comunale al fine di destinarla a sede d’esame. Il Comune concede il patrocinio morale non oneroso per la valenza sociale e il merito dell’iniziativa promossa dal Polo dell’Università in un momento storico di grande emergenza e difficoltà.

“In un’ottica di proficuo avvio e consolidamento dei legami tra mondo scientifico-accademico e territorio – ha spiegato il dott. Pintiil Campus Città del Sapere metterà a disposizione borse di studio in favore di giovani tra 18 e 35anni, diplomati e residenti nel territorio del Comune di Civitanova Marche, a totale copertura dei costi di iscrizione e frequenza (salvi oneri di segreteria) per corsi di specializzazione nei seguenti campi: Project Management per Industria 4.0; Management dei sistemi turistici; Criminologia, sicurezza, territorio e prevenzione; La nuova figura dell’esperto contabile amministrativo.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi