Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

UniCam, il 17 giugno incontro su “La libertà religiosa in America latina: l’esempio del Cile”

img

Previsto un concerto conclusivo e un buffet con piatti tipici cileni

Il 17 giugno all’Università di Camerino si terrà un incontro dal titolo “La libertà religiosa in America latina: l’esempio del Cile”. Il dibattito inizierà alle ore 14.30 presso l’Aula 3 della Scuola di Giurisprudenza.

Il Rettore Claudio Pettinari riceverà l’Ambasciatore del Cile presso la Repubblica italiana, Dottor Sergio Romero, e la Console del Cile a Roma, Primo Segretario, Dottoressa Nazhla Abad. Presiede e modera il Professore Rocco Favale, Direttore della Scuola.

Il Professore Pierluigi Consorti dell’Università di Pisa parlerà della Libertà religiosa e dignità umana. Paradigmi della laicità: libertà religiosa ed eguaglianza in Italia e Francia, sarà l’argomento trattato dalla Professoressa Maria d’Arienzo dell’Università  ‘Federico II’ di Napoli. Il Professore Fabio Fede dell’Università di Camerino discuterà invece della Laicità e libertà religiosa nell’ordinamento costituzionale cileno ed in quello italiano. Dall’Università camerte interverranno anche il Professore Stefano Testa Bappenheim sulla normativa cilena della libertà religiosa; e Marta Villa Jara, Presidentessa Associazione Cileni nelle Marche, e Nancy Biraschi, Tecnico Progetti Speciali di Didattica e Progetti Internazionali di Formazione, apriranno un dibattito sui legami fra Cile e Marche.

Alla fine della giornata è previsto un concerto di Cristobal Campos Marin, tenore, primo premio al “Pavarotti Grand Prix” 2019, Javiera Saavedra, soprano, secondo premio al concorso internazionale “Città di Pesaro” 2019, Javiera Tapia, soprano, Mari Batilashvili, pianista dell’International Opera Studio Pesaro.

E’ previsto anche un buffet con piatti tipici cileni.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest
This div height required for enabling the sticky sidebar