Una nuova azienda entra nel Gruppo Sabelli

Stella Bianca nel gruppo di Ascoli: “Non una mera operazione finanziaria”

È l’inizio di una nuova fase di crescita e sviluppo l’operazione siglata ufficialmente fra Sabelli e Mila, che permette l’ingresso di Stella Bianca, azienda lombarda specializzata in formaggi freschissimi da latte 100% italiano, nel Gruppo di Ascoli. “Non una mera operazione finanziaria – spiega Sabelli in una nota – ma una sinergia industriale di ampio respiro, basata su una comunione di intenti, su valori e obiettivi condivisi e su una filosofia comune legata all’attenzione, al rispetto e alla qualità, caratteristiche distintive di entrambe le aziende protagoniste dell’accordo”.

Realtà d’eccellenza del settore lattiero-caseario italiano, le due aziende hanno prodotti complementari che vanno a comporre un’ampia gamma di alto profilo: Sabelli, infatti, è fra i leader nella produzione di mozzarella, burrata e stracciatella, mentre Stella Bianca produce crescenza, robiola, spalmabili e caprini, formaggi freschissimi che necessitano della più grande attenzione in ogni fase della produzione e della distribuzione. Punto di riferimento per il mercato delle Private Label, Stella Bianca porta in dote anche Bustaffa, storica azienda mantovana fondata da Giacobbe Bustaffa nel 1921. “Questo accordo rappresenta non solo un’espansione della nostra capacità produttiva, ma anche un incontro di valori e tradizioni comuni. Condividiamo con Stella Bianca la passione per l’eccellenza e il rispetto per il territorio e i nostri consumatori” – affermano Angelo Galeati e Simone Mariani, amministratori delegati di Sabelli. “Le nuove opportunità di sviluppo che si presentano grazie all’ingresso nel Gruppo Sabelli aprono prospettive – produttive, industriali e commerciali – di grande interesse. Insieme, potremo rafforzare ulteriormente la nostra offerta ed esplorare nuovi mercati”, commenta Bruno Marchesi, direttore generale di Stella Bianca.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS