Una grossa chiazza scura in mare: interviene la Guardia Costiera

Capitaneria di Porto

La segnalazione giunta alla Capitaneria di porto di San Benedetto del Tronto

Una grossa chiazza scura di circa 200 metri dinanzi le scogliere frangiflutti di Cupra Marittima”. Sono state queste le parole in merito a una segnalazione arrivata intorno alle 14 alla Sala Operativa della Capitaneria di porto di San Benedetto del Tronto. Sul posto è intervenuta la Guardia Costiera.

Giunti sul luogo oggetto di segnalazione, i militari hanno iniziato le operazioni di contenimento della chiazza che intanto, favorita dalle condizioni meteomarine, si era di molto avvicinata lungo la costa.

Sempre sotto il coordinamento costante della Sala Operativa della Capitaneria di porto, i militari hanno steso decine di metri di panne galleggianti assorbenti fornite dal rimorchiatore “Eco-Elba” (l’unità Castalia operante per conto del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica e di stanza nel porto di San Benedetto del Tronto) per intervenire a salvaguardia dell’ambiente marino e per la tutela delle coste marchigiane. Dopo iniziali attimi concitati, ripristinate le condizioni di normalità dell’area interessata, sono stati scongiurati danni permanenti all’ecosistema marino. La Capitaneria di porto di San Benedetto del Tronto indaga sui possibili responsabili.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS