Un bel Trodica ferma la capolista

Bomber Mario Titone

PROMOZIONE – In casa della Vigor Castelfidardo il match si chiude senza reti

Finisce a reti bianche la sfida del Gabbanelli tra Vigor Catelfidardo e Trodica al termine di novanta minuti combattuti ed intensi con le due squadre che hanno provato entrambe a vincere la gara, ma complice un po’ di imprecisione e l’attenzione delle due difese entrambi i portieri non hanno dovuto effettuare parate di grande rilievo. Nella Vigor Catelfidardo Manisera presenta nell’undici iniziale la novità Pincini, mentre mister Buratti manda in campo tra i titolari i due nuovi arrivi Marani e Pampano. La partita è subito avvincente con la Vigor Castelfidardo che manovra occupando con una certa stabilità la metà campo avversaria e il Trodica che punge di rimessa. Dopo alcune situazioni pericolose nell’area ospite sono i biancocelesti a rendersi pericolosi a ridosso del quarto d’ora in un paio di occasioni prima su una mischia da un corner, poi con una bella imbucata di Pampano per Emiliozzi chiuso in maniera provvidenziale da Marconi. Con il passare dei minuti il Trodica riesce ad alzare il baricentro e pressando la manovra dei padroni di casa fino ai limiti dell’area avversaria impedisce alla Vigor di sviluppare fluidamente il proprio gioco e la prima frazione si chiude senza far registrare altre emozioni. Nella ripresa il Trodica parte con un bello slancio costringendo la Vigor ad arretrare, ma la spinta biancoceleste trova pochi sbocchi negli ultimi sedici metri con la retroguardia di casa brava ad evitare rischi. Entrambe le formazioni cercano di prevalere, ma la sfida resta in totale equilibrio e gli unici pericoli per le due porte arrivano da calcio piazzato. Ci prova prima Moriconi che impegna Lombardi alla deviazione in corner. Pochi minuti dopo dall’altra parte è la volta di Santoni a testare la concentrazione di Marani che blocca in tuffo. Il ritmo resta alto anche nelle battute finali della sfida, ma le molte energie spese dalle sue squadre tolgono lucidità nell’ultimo passaggio e dopo quattro minuti di recupero arriva il triplice fischio finale per uno 0-0 che soddisfa entrambi i tecnici per la prestazione permettendo al Trodica di ripartire, mentre la Vigor allunga la striscia positiva, ma perde la vetta e resta secondo con il Matelica che ora è solo in testa con due punti di vantaggio.

Vigor Castelfidardo: Lombardi, Gambacorta, Brugiapaglia; Gioielli, Marconi, Santoni; Pincini (70′ Calligari), Ballarini (75′ Storani), Altobello (55′ Terrè), Mosca (80′ Malaccari), Rombini All. – Manisera

Trodica: Marani, Tartabini, Stortini; Monserrat, Berrettoni, Ciccarelli (70′ Catinari); Pampano, Emiliozzi (46′ Moriconi), Sejfullai (55′ Usignoli), Titone, Panichelli (89′ Romagnoli) All. – Buratti

Arbitro: Ferroni di Fermo

Ammonizioni: Panichelli, Santoni, Tartabini

Sergio Brizi
Author: Sergio Brizi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS