Ulivello sempre nel posto giusto al momento giusto: Zuchi e Giachetta non garantiscono sicurezza

PROMOZIONE – Le pagelle dopo il successo del Casette Verdini sul Potenza Picena

di Matteo Meschini

CASETTE VERDINI:

GRIFI 6: sul gol di Morbidelli non ha le colpe maggiori. Per il resto ordinaria amministrazione.
DONNARI 6,5: bene il numero 2 del Casette Verdini. Usa ottimamente la sua fisicità e non si fa saltare quasi mai. In fase offensiva sbaglia a volte dei passaggi ma la sua prestazione è convincente, come quella dei suoi compagni.
TACCONI 6,5: il capitano torna in campo dopo le due gare di squalifica. Garantisce sempre ordine e sicurezza con interventi decisi e puntuali. Unica nota stonata l’indecisione sua e dei suoi compagni di reparto in occasione del gol di Morbidelli.
TIDEI 6,5: sempre roccioso e solido, presenza essenziale al centro della difesa. Lotta su tutti i duelli, bene anche nel gioco aereo.
MARZIALI 6,5: è sempre un motorino sulla fascia sinistra. Nel primo tempo compie una grande sgroppata facendosi 70 metri di campo e concludendo con un bel cross.
TIDIANE 6,5: in mezzo al campo vince duelli su duelli ed è difficile da superare. Nel primo tempo qualche passaggio sbagliato.
LAMI 6: disputa una gara discreta senza accendersi troppo.
RUSSO 6: dalla sua punizione quasi perfetta che si stampa sul legno nasce il gol del vantaggio. Dai suoi piedi nascono sempre lanci pericolosi per la difesa avversaria.
SEJFULLAI 7: prestazione importante del giovane numero 10. Brillante quando punta gli avversari, sono diversi i dribbling. Grande giocata al 41’st ma il suo tiro a giro esce di poco.
ULIVELLO 7,5: 2 gol e 1 assist di tacco, parlano i numeri per lui. Segna due gol su respinta perché si trova sempre nel posto giusto al momento giusto. L’assist di tacco per il gol del raddoppio di Romanski è un gesto notevole. Sempre decisivo per i suoi, arriva a quota 8 gol in questo campionato confermandosi miglior marcatore.
ROMANSKI 7: segna il gol del raddoppio con grande freddezza mettendo a sedere Giacchetta e appoggiando comodamente in rete. Per il resto ci mette voglia, grinta e qualità. (20’st DI FRANCESCO 6)
ALL. LATTANZI 7: la sua squadra mostra subito carattere dopo la sconfitta della settimana scorsa e porta a casa 3 punti importanti. Tre gol rifilati al Potenza Picena non sono cosa da tutti: la sua squadra crea, è brava a finalizzare e difende con ordine il risultato.

POTENZA PICENA

GIACHETTA 5,5: un miracolo provvidenziale nel primo tempo su Donnari ma macchia la sua prestazione con un’uscita indecisa in occasione del gol del 3 a 1. Diverse volte è graziato dagli avversari dopo uscite sbagliate e incerte.
MOSQUERA 6: gara condita da diverse cose positive, tra cui i cross pericolosi che nascono dai suoi piedi. Soffre però in certi momenti del match. (40’st BASSO s.v.)
FINI 5,5: gara in cui in diversi frangenti ha sofferto particolarmente insieme ai suoi compagno di reparto.
ZUCHI 5: parte male con diversi interventi sbagliati e in generale non garantisce mai quella solidità di cui la sua squadra avrebbe bisogno.
ROSSINI 6: bene soprattutto nella prima parte di gara negli interventi, dove mostra decisione e sfrutta il fisico. Nella ripresa soffre un pò e sbaglia qualche scelta di tempo.
TELLONI 6: notevole la spinta in fase offensiva sopratutto nella prima frazione di gara. Nella ripresa cala.
MICHELI 5,5: in fase di costruzione spesso rallenta troppo il gioco. Ci prova con una conclusione da lontanissimo nel primo tempo ma non impensiderisce Grifi.
NARDACCHIONE 5,5: gara nella quale si vede pochissimo e in cui fa fatica. Tolto a fine primo tempo. (1’st MORBIDELLI 6,5: entra a inizio secondo tempo e dà una grande scossa ai suoi. Segna dopo 12 minuti e accorcia le distanze. Buone giocate e diversi falli presi.)
MANCINI 6,5: buona prestazione del capitano del Potenza Picena. È uno dei più partecipativi e brillanti dei suoi.
ABBRUNZO 6: il numero 10 in maglia giallorossa è il più pericoloso dei suoi nel reparto offensivo. Qualche buono spunto degno di nota da segnalare ma mai veramente vicino al gol.
CERBONE 6: ci prova nonostante la gara non sia facile e non gli arrivino troppi palloni puliti. (10’st BALDONCINI L. s.v.)
ALL. SANTONI 6: si interrompe la striscia di risultati utili consecutivi dopo varie settimane. Ha da recriminare alla sua squadra la poca attenzione in occasione dei gol subiti.

Michele Raffa
Author: Michele Raffa

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS