Uccisa a colpi di forbici, l’avvocato: “Michele è molto confuso”

Si procederà alla valutazione della capacità di intendere e di volere

Michele Quadraroli, 56 anni, in stato di fermo nel carcere di Montacuto fino all’udienza di convalida con l’accusa di aver ucciso a colpi di forbici sua madre, Maria Bianchi (84 anni).

Il 56enne, in cura da tempo per problemi psichici, è stato sentito durante la notte in caserma, alla presenza di un avvocato ed è stato arrestato. “Michele è molto confuso e non si rende conto di quello che sta accadendo, nè ricorda quello che è successo ieri pomeriggio. – ha affermato l’avvocato del 56enne, Laura Antonelli – Ora si procederà alla valutazione della capacità di intendere e di volere al momento dell’omicidio“.

Author:

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS